giovedì 6 ottobre 2016 GIRO DI ROVERETO
Edizione 2016

Nel “Giro di Rovereto” gli africani da battere


Il Giro Podistico Internazionale di Rovereto torna puntuale all’appuntamento di autunno. L’edizione numero 69 della corsa è in programma sabato prossimo (8 ottobre) nelle vie del centro storico. Partenza e arrivo saranno in piazza Rosmini. Per le gare CSI inizio alle ore 14.45. Sarà una edizione speciale dell’evento più antico dello sport roveretano. La gara internazionale maschile (partenza alle ore 18.00) sarà infatti preceduta dalle gare valide come finale provinciale CSI, con tutte le categorie, dai giovanissimi fino agli amatori. Il percorso si snoderà lungo il corso Rosmini, via Fontana, via Dante, Largo Nazario Sauro, via Roma, piazza Battisti, via Orefici: un giro di km 1,1 che gli atleti dovranno percorrere 9 volte.
La gara, organizzata dalla Quercia Trentingrana è fra le più antiche non solo del Trentino ma anche d’Italia. Il Giro al Sas di Trento conta un anno in più ma ha saltato un paio di edizioni, mentre il Giro di Rovereto non ha mai subito interruzioni. Dopo il grande appuntamento su pista con il “Palio”, la Quercia Trentingrana porta lo spettacolo dell’atletica nel cuore della città. Ed anche questa volta, pur con un budget ridotto all’osso, ci saranno alla partenza atleti di valore, per tenere fede ad un albo d’oro che annovera i nomi di prestigiosi campioni dell’atletica italiana e mondiale.

Edwin Soi (Kenya)
Edwin Soi (Kenya)

Ancora una volta saranno gli africani gli atleti da battere. Sarà Edwin Soi, medaglia di bronzo olimpica a Pechino nei 5000 (personale di 12’51”) l’atleta di maggior prestigio, 5 volte vincitore del Giro al Sas di Trento. L’atleta keniano non pare al massimo della condizione e quindi dovrà guardarsi dai connazionali che hano occupato le prime 4 posizioni nella Half Marathon di Trento di domenica scorsa: Victor Chumo, Joash Koech, Hosea Kimeli Kisorio Nijru Kennedy. Nella lotta per la vittoria potrebbe inserirsi anche un altro keniano, Robert Kaptingei, quarto nel giro al Sas di Trento di sabato scorso, fra l’altro davanti a Soi. Al via anche il vincitore dell’edizione 2013 del Giro di Rovereto, il marocchino Taoufique El Bahrouni, il portacolori del Ruanda Felicien Muhitira e ancora una volta il campione ucraino di maratona Vasyl Matvichuk.
Fra gli atleti azzurri spicca il nome di Yassine Rachik, reduce dal primato personale nella mezza maratona di Amsterdam e campione italiano in carica nei metri 5.000.
Da ricordare fra gli sponsor della gara (oltre a Trentingrana e Montura, sponsor tecnico dell’U.S. Quercia), la Cassa Rurale di Rovereto, Supercoop.

I protagonisti del Giro 2015
I protagonisti del Giro 2015

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.
:: U.S. Quercia Rovereto - Via Giovanni Palestrina, 3 - 38068 Rovereto (TN) - Tel. 0464 461500 ::