martedì 30 luglio 2019 QUERCIA ROVERETO
Settore assoluto

Isabel Mattuzzi si riconferma campionessa italiana sui 3000s.


Isabel Mattuzzi è ancora la prima donna delle siepi italiane. Dopo l'affermazione di Pescara nel settembre dello scorso anno, si è confermata sul gradino più alto del podio della scena tricolore, vincendo i 3000 siepi nella terza giornata dei Campionati Italiani Assoluti disputati a Bressanone.
Un trionfo che Isabel ha firmato con il tempo di 10'10"66 per lasciarsi alle spalle la padovana Laura Dalla Montà (10'14"27), seconda anche lo scorso anno, e Silvia Oggioni (10'15"26); salgono cosi' due i titoli italiano assoluti conquistati nella stagione 2019, dopo quello sui 10.000m conquistato a Monselice (PD) a maggio a cui va aggiunta la medaglia d'argento vinta nel cross di Venaria Reale (TO) a marzo.

Isabel Mattuzzi (foto FIDAL/Colombo)
Isabel Mattuzzi (foto FIDAL/Colombo)

Ma la Societa' ha avuto modo di gioire per tanti altri risultati a partire dal quinto posto di Jessica Peterle nei 400hs tornando sotto la frontiera del minuto (59”91), il sesto posto nella finale degli 800m donne della giovanissima Sophia Favalli, la nona piazza di Giovanna Berto nel triplo (12,39), il decimo posto nella 10km di marcia di Adelaide Sansoni e di Marta Ronconi nell’asta (3,70 ma 3,95 in qualificazione), nono posto (ma con l'ottavo tempo di qulificazione) per Giulio Lutterotti che ha confermato gli enomi progressi su giro di pista con e senza ostacoli, il nono posto della staffetta del miglio maschile (Cavagna, Abakpereh, Mazzola, Lutterotti).

Enrico Cavagna (foto FIDAL/Colombo)
Enrico Cavagna (foto FIDAL/Colombo)

Rimanendo alla velocita' Enrico Cavagna ha corso i 100m in 10"92, molto meglio sui 200m chiusi in 21"77, Lisa Bona ha fatto esperienza sui 200m; nel mezzofondo, gia' della di Sophia Favalli, abbiamo Brian K. Abakpereh che corre gli 800m indurendosi negli ultimi 50m che gli costano la qualificazione, mentre Elisa Ducoli si trova invischiata in una gara infinitamente tattica sui 1500m. Nei concorsi in gara nell'asta anche Stella Tronchin (3,40), poi Silvia Baitella nel peso (11,18) e Annamaria Fisicaro nel giavellotto (35,91). Lorenzo Naidon, dopo una ottima prima giornata nel decathlon che lo proiettava oltre il "muro" dei 7000pt, si doveva ritirare per un fastidio muscolare, queste le sue 5 gare della prima giornata: 100m: 11.09 (0.7) / 841; Lungo: 7.01 (-0.3) / 816; Peso: 11.10 / 552; Alto: 1.86 / 679; 400m: 51.92 / 728.

Lorenzo Naidon (foto Atl-Eticamente)
Lorenzo Naidon (foto Atl-Eticamente)

Nel pomeriggio della domenica di Bressanone c'è stato spazio per la consegna al nostro Presidente, Carlo Giordani, già vicepresidente FIDAL e storico organizzatore del Palio Città della Quercia (che andra' in onda anche quest'anno martedi' 27 agosto), del riconoscimento European Athletics Golden Pin. Un premio che ha lo scopo di rendere merito a chi si sia distinto per aver contribuito allo sviluppo dello sport in Europa, al successo nell’organizzazione degli eventi e alla realizzazione di progetti nell’ambito dell’Associazione Europea di atletica leggera. Un riconoscimento prestigioso che diventa così il quinto italiano nella storia a fregiarsi di tale premio dopo i colleghi giornalisti Gianni Merlo e Francesco Fava ed i presidenti federali Gianni Gola e Alfio Giomi, dalle cui mani ha ricevuto il premio.

Carlo Giordani (foto FIDAL/Colombo)
Carlo Giordani (foto FIDAL/Colombo)

Bressanone (26-28/07)
Campionati Italiani Assoluti su pista
Uomini – 100m (2b, -0,4): 7. Enrico Cavagna 10”92 (22-esimo in tot); 200m(2b, 0,0): 5. Enrico Cavagna 21”77 (19-esimo in tot.); 800m (3b): 7. Brian K. Abakpereh 1’51”59 (15-esimo in tot.) ; 400hs(3b): 3. Giulio Lutterotti 53”37 (9-esimo in tot.); Decathlon: rit. Lorenzo Naidon (100m: 11.09 (0.7) / 841; Lungo: 7.01 (-0.3) / 816; Peso: 11.10 / 552; Alto: 1.86 / 679; 400m: 51.92 / 728). 4x400: 9. Cavagna, Abakpereh, Mazzola, Luttreotti 3’19”43.
Donne – 200m(2b, -0,3): 8. Lisa Bona 25”98 (20-eima in tot.); 800m(1b): 4. Sophia Favalli 2’08”37; (finale): 6. Sophia Favalli 2’09”06; 1500m(2s): 9. Elisa Ducoli 4’39”56 (17-esima in tot.); 400hs (1b): 2. Jessica Peterle 1’00”74; (finale): 5. Jessica Peterle 59”91; 3000st: 1. Isabel Mattuzzi 10’10”66 (Campionessa Italiana Assoluta 2019); Asta (qual): 4. Marta Ronconi 3,95, 17. Stella Tronchin 3,40(18-esima in tot); (finale): 10. Marta Ronconi 3,70; Peso: 18. Silvia Baitella 11,18; Triplo (qual): 8. Giovanna Berto 12,39(+0,4); (finale): 9. Giovanna Berto 12,39(+0,6); Giavellotto: 15. Annamaria Fisicaro 35,91; Marcia 10k: 10. Adelaide Sansoni 50’44”.

Sophia Favalli (foto FIDAL/Colombo)
Sophia Favalli (foto FIDAL/Colombo)

Leggi i Risultati Completi


Notizie attinenti:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,016 sec.
:: U.S. Quercia Rovereto - Via Giovanni Palestrina, 3 - 38068 Rovereto (TN) - Tel. 0464 461500 ::