lunedì 29 ottobre 2018 QUERCIA ROVERETO
Varie

Il consiglio direttivo programma il 2019


Dall’analisi della stagione 2018 alla programmazione dell’attività per il 2019: questo il filo conduttore del consiglio direttivo della Quercia Trentingrana, riunito venerdì scorso. Per la società
gialloverde è stata una delle migliori stagioni della sua lunga storia. I risultati sportivi sono stati sottolineati con grande soddisfazione. Sul piano individuale spiccano Isabel Mattuzzi , finalista agli Europei, campionessa italiana assoluta , Giovanni Gatto finalista ai mondiali juniores, il doppio titolo italiano e la maglia azzurra di Marta Ronconi, il titolo italiano juniores di Lorenzo Naidon. Le medaglie di bronzo allieve di Vanessa Piazzola e juniores di Vittoria Giordani, le medaglie d’oro mondiali del master Ettorino Formentine di bronzo di Michele Tico'.
Come squadra sono stati centrati obiettivi importanti: squadra femminile in serie A Oro, sesta in Coppa Italia e titolo regionale, squadra maschile in serie A Argento, squadra allieve vincitrice della finale Nord Est, finale nazionale sfiorata nell’Under 23 donne, titolo provinciale cadetti, titolo regionale giovanile di cross.
Si è lavorato molto anche nel rafforzamento della struttura tecnica, soprattutto per quanto riguarda il settore giovanile.
Nel settore organizzativo ancora una edizione splendida per il Palio Città della Quercia, secondo meeting italiano dopo il Golden Gala di Roma. Il Cross della Vallagarina e il Giro di Rovereto soffrono, ma resistono a livelli dignitosi. Crescono la Quercia d’Oro in versione giovanile e il Giro di Ala. Sul piano promozionale in primo piano le gare per le scuole medie (cross e pista) organizzate in collaborazione con la Comunità della Vallagarina.
Sottolineato con grande entusiasmo l’obiettivo del finanziamento della nuova pista e dell’impianto indoor allo stadio, con un ringraziamento all’amministrazione comunale (sindaco Valduga e
assessore Bortot in prima fila) e provinciale (in particolare all’assessore uscente Mellarini. La Quercia rivendica con orgoglio di aver combattuto per molti anni questa battaglia, arrivando a un
traguardo importante non solo per l’atletica roveretana, ma anche per quella trentina e italiana. Nel giro di qualche anno lo stadio di Rovereto sarà uno dei più completi nel panorama italiano dell’atletica.
Per quanto riguarda il 2019 il Palio della Quercia è fissato per martedì 27 agosto (sulla nuova pista), il Cross della Vallagarina il 20 gennaio, la Quercia d’oro l’1 maggio, il Giro di Rovereto il 12 ottobre. Resta da definire il destino della QuerciaYoungRun, alla luce del probabile addio a Rovereto della StrongManRun. Se ne discuterà con l’Amministrazione Comunale.
Esaminata anche l’ipotesi di una nuova candidatura per ospitare i Campionati Italiani Assoluti dopo la splendida edizione del 2014. La FIDAL nazionale insiste molto in questa direzione, ma c’è l’incognita della durata del cantiere per la realizzazione dell’impianto indoor.

Carlo Giordani, presidente U.S. Quercia Trentingrana
Carlo Giordani, presidente U.S. Quercia Trentingrana

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,016 sec.
:: U.S. Quercia Rovereto - Via Giovanni Palestrina, 3 - 38068 Rovereto (TN) - Tel. 0464 461500 ::