martedì 23 ottobre 2018 QUERCIA ROVERETO
Settore Giovanile

Finale Grand Prix con Andrea Furlan Pavesi davanti a tutti


E con le ultime "fatiche" di cadetti e ragazzi è così sceso il sipario sulla stagione su pista 2018. La Finale del Grand Prix Giovanile disputata allo Stadio Quercia di Rovereto ha rappresentato la degna conclusione di un anno intenso per gli under 16 e under 14 nostrani che nell'atto conclusivo della stagione hanno potuto godere di una perfetta domenica autunnale, per chiudere in festa un cammino iniziato ad aprile.

Una chiusura a base di prove multiple, un tetrathlon per i cadetti, un triathlon per i ragazzi.

Andrea Furlan Pavesi vince il Tetrathlon Cadetti
Andrea Furlan Pavesi vince il Tetrathlon Cadetti

Partiamo dai Cadetti dove i nostri giovani atleti hanno colonizzato la parte alta della classifica con la vittoria di Andrea Furlan Pavesi davanti al compagni Pietro Carpentari, poi Simone Valduga quinto, un miglioratissimo Geremia Zenorini sesto, Yannick Cappelletti settimo, Davide Barozzi ottavo e Federico Pedri quindicesimo.
Al femminile Denise Piazzola conquista un brillante secondo posto alle spalle della vice-campionessa italiana Giulia Riccardi, sesto posto per Angelica Brusco, decimo per Silvia Raffaelli, dodicesimo per Nicole Cervantes e diciannovesimo per Caterina Palestra.

I Cadetti con (da sx) Cappelletti, Barozzi, Carpentari e Valduga
I Cadetti con (da sx) Cappelletti, Barozzi, Carpentari e Valduga

Entrando nel merito delle prove individuali, tanto al maschile quanto al femminile, ciascuna gara ha saputo proporre un vincitore diverso. Andrea Furlan Pavesi vince il lungo (5,70), Geremia Zenorini migliora il personale nel giavellotto e vince la gara (47,70), Simone Valduga si impone sui 600m (1'31"56) precedendo il compagno Carpentari che nell'altra serie chiude in 1'31"67. In campo femminile ottimo lancio di Denise Piazzola nel peso con 10,08 che si migliora anche nell'alto (1,43) come l'amica Angelica Brusco (1,43),infine i 600 metri conclusivi hanno premiato Silvia Raffaelli con 1'45"70.

Le Cadette protagoniste al Gran Prox di Rovereto
Le Cadette protagoniste al Gran Prox di Rovereto

Nella prova del triathlon Ragazze Noemi Delladio sale sul terzo gradino del podio alla buona prova sui 60hs ed all'ottima gara sui 600m chiusi in 1'43"65. Tra i Ragazzi segnaliamo il quinto posto di Pedro Emanuele Tovazzi ed il decimo di Alteri Alessio.

Spazio anche agli esordienti con la gara di velocita' sui 50m. Al termine della manifestazione si e' avuto un momento conviviale con una bella fetta di pizza offerta dal Comitato a tutti i partecipanti, ai Giudici e ai Tecnici accompagnatori.

Rovereto (21/10)
Finale del Grand Prix Giovanile su pista
Esordienti B F – 50m: 4. Caterina Behmann 8”89, 7. Reena Ammirata 9”06, 8. Camilla Dallaserra 9”21, 9. Greta Cumer 9”52, 10. Margherita Mannocci 9”63, 13. Eleonor Caronia Angitta 10”70.
Esordienti A F – 6. Diana Frate 8”37, Giorgia Girardelli 8”57.
Esordienti B M – 2. Luca Salvati 8”61, 4. pIetro Zago 8”76, 5. Urmacher Sebastiano 8”77, 6. Pietro Garniga 8”85.
Esordienti A M – 1. Edoardo Fontana 7”56, 3. Samuel Zeni 7”73, 4. Edoardo Mannocci 8”07, 5. Marco Grazioli 8”15, 6. Amedeo Carpentari 8”19, 8. Luca Grazioli 8”40, 9. Gonzalo Mattia Cervantes 8”49, 10. Leonardo Gaio 8”57, 11. Fabio Salvati 8”61, 12. Davide Petrolli 8”95, 13. Masseo Tonelli 9”08, 14. Nasrallah Hasanagic 9”21, 15. Gabriele Pittui 9”31.
Ragazze (Triathlon: 60hs, Palla, 600) – 3. Noemi Delladio (10”55(1,4); 20,74; 1'43”65), 17. Fanny Tamburini (11”99(0,4); 18,49; 1'56”37), 19. Thi Yen Zampieri (11”71(0,4); 22,84; 2'04”26), 40. Irene Pedrinolla (13”61(0,4); 21,62; 2'16”06), Claudia Gaio (13”30(-0,2); 17,98; 2'15”89).
Ragazzi (Triathlon: 60hs, lungo, 600m) – 5. Pedro Emanuele Tovazzi (10”18(0,8); 4,30; 1'54”50); 10. Alteri Alessio (11”76(0,8), 3,96, 1'50”53); 13. Matteo Poggi (11”23(0,3); 3,44; 1'55”79); 17. Ariele Tonelli (11”74(1,7), 3,72, 2'00”26); 19. Matteo D'antoni (11”87(0,3), 3,66, 2'02”82).
Cadette (Tetrathlon: 80m, Alto, Peso kg3, 600m) – 2. Denise Piazzola (11.41(2,4); 1,43, 10,08, 1'49”20); 6. Angelica Brusco (11”03(0,7), 1,43, 7,83, 2'03”42); 10. Silvia Raffaelli (11”65(0,7), 1,25, 5,70, 1'45”70); 12. Dori Nicole Cervantes (11”30(2,4), 1,40, 6,90, 2'07”69); 19. Caterina Palestra (12”16(0,7), 1,25, 4,87, 1'58”04).
Cadetti (Tetrathlon: 80m, lungo, giavell., 600m) – 1. Andrea Furlan Pavesi (9”91(0,6), 5,70, 29,73, 1'35”08), 2. Pietro Carpentari (10”33(2,9), 5,25, 29,58, 1'31”67), 5. Simone Valduga (10”85(1,3), 4,62, 28,40, 1'31”56), 6. Geremia Zenorini (10”56(1,3), 5,05, 47,70, 2'05”76), 7. Yannick Cappelletti (10”17, 4,97, 16,00, 1'37”01), 8. Davide Barozzi (10”56(1,3), 4,58, 19,10, 1'33”49); 15. Federico Pedri (10”36(2,9), 5,06, 15,67, 2'13”33).
Cadette – 80m: Gloria Zorer 12”38(+0,7); Beatrice Giovanelli 11”97(+2,4).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,016 sec.
:: U.S. Quercia Rovereto - Via Giovanni Palestrina, 3 - 38068 Rovereto (TN) - Tel. 0464 461500 ::