Notizie

martedì 21 gennaio 2020 FIT TRENTINO
News

Continua a stupire Melania Delai: è in finale a Traralgon


Terra promessa. L’Australia certifica le ambizioni di Melania Delai, più forte della pioggia, dei doppi turni, delle difficoltà ambientali. La 17enne di Trento ribadisce il suo momento felice, piega alla distanza 6-2 2-6 6-2 la giovanissima ceca Linda Noskova, classe 2004 e numero 33 delle graduatorie Itf, quindi domina sullo slancio 6-3 6-2 la 16enne spagnola Ane Mintegi del olmo, undicesima favorita del seeding e numero 22, e piomba così in finale nel torneo J1 di Traralgon. Per la Delai che sfiderà la russa Polina Kumermetova, classe 2003, settima testa di serie e numero 18 al mondo, si tratta della nona finale in carriera, la più importante perché le spalanca anche le porte del tabellone principale agli Australian Open Junior Championship in programma dal prossimo fine settimana sui campi di Melbourne Park. Era fuori di una manciata di posizioni, adesso grazie a questi risultati potrà volare direttamente sul main draw ed aggirare così le insidie che si nascondono sempre in un torneo di qualificazione. Risultati e prestazioni nel segno della continuità, Melania fa suo un match tutt’altro che semplice negli ottavi con la Noskova, tennista tosta atleticamente, Si ripartiva dal 4-1 per la trentina dopo l’interruzione per pioggia di lunedì, la Delai approccia bene e incamera il primo set, poi però deve subire la reazione veemente della ceca che risale decisa nel secondo, giocando con più aggressività, forzando gli scambi. Melania ha il merito di non smarrirsi, recupera profondità e precisione nel parziale decisivo e costringe spesso all’errore la rivale imponendo un palleggio solido e costante. Il suo è un tennis di grande regolarità e notevole tenuta atletica, ma non solo, perché l’azzurrina sa prendersi i rischi che servono nei momenti giusti, aprendosi bene il campo con il diritto. Così smonta le velleità della Mintegi del olmo nel secondo incontro del programma pomeridiano, l’iberica, occhiali e aria da studentessa modello, ha colpi robusti e dinamismo da spendere, ma la nostra legge al meglio i momenti della partita ed è brava soprattutto a non lasciarsi mai sottrarre l’iniziativa, a restare sempre padrona del campo e del punteggio. Ora dovrà alzare ulteriormente il suo livello con la Kumermetova, ragazza di spessore e dai solidi fondamentali, al terzo turno ha stoppato la bella corsa della 16enne milanese Lisa Pigato, seguita qui dal tecnico roveretano Giacomo Oradini e compagna di doppio della Delai, quindi in semifinale ha sconfitto 6-4 7-6(7) la sorprendente francese Celia Belle Mohr. Melania e la Kumermetova si sono già incrociate proprio nel torneo di doppio, l’hanno spuntata le azzurre che hanno prevalso in rimonta 2-6 6-3 10-5 sulla russa e l’americana Robin Montgomery, prime favorite del tabellone. Melania e Lisa sono sbarcate così ai quarti, dove se la vedranno con la lettone Kamilla Bartone e l’ucraina Liubov Kostenko. 

di Luca Avancini
Argomenti

News

Cerca in notizie

Inserire una parola di almeno 4 caratteri. Istruzioni.

Enter a word at least 4 characters. Instructions.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,016 sec.

FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS - COMITATO TRENTINO
SanbaPolis CONI | via della Malpensada 84 | 38123 TRENTO | Telefono: 0461 237162
E-mail: federtennis@fittrentino.it
Partita IVA: 01379601006 | Codice fiscale: 05244400585