Notizie

martedì 8 ottobre 2019 FIT TRENTINO
News

Itf Junior di Tremosine: Sveva Bernardi in evidenza


Bel colpo di Sveva Bernardi che ha raggiunto gli ottavi nel Lago Di Gard Junior Open, torneo Itf junior di grado 5 che si disputa sui campi in terra rossa all’aperto del Tennis Center Lago di Garda di Tremosine. La 15enne dell’Ata, che aveva liquidato 6-1 6-3 al primo turno la rumena Cara Maria Master, ha superato un esame bello tosto con la 14enne francese Costance Leviver, sesta favorita del seeding, messa sotto 6-4 6-7(3) 6-3. Brava Sveva che ha giocato su eccellenti livelli e con personalità, senza mai abbassare la testa, anche quando la transalpina è riuscita ad agganciare il terzo set. Adesso se la vedrà meglio con la toscana Cristina Pescucci che ha avuto ragione in rimonta 4-6 6-2 6-4 dell’abruzzese Andrea Maria Artimedi. Si ferma Carlotta Vivaldelli, la ledrense del Ct Rovereto, classe 2004, si era protagonista di una bella affermazione 6-4 6-3 con la 17enne 2.8 romana Greta Borsoi, ma è stata poi costretta a cedere 6-1 6-4 opposta alla tosta slovena Ela Nala Milic, quindicesima favorita, giocatrice già ben strutturata fisicamente nonostante i suoi tredici anni.

Sveva va, non riesce a scuotersi invece il fratello Mattia. Il 17enne dell’Ata, accreditato della seconda testa di serie, dopo il bye al primo turno, ha ceduto 6-3 6-4 con il tedesco Julius Christian Seiferti, al termine di un match giocato sotto tono. Troppo discontinuo l’atino, che non riesce proprio a trovare la fiducia e la convinzione necessarie per liberare il suo miglior tennis e scacciare i fantasmi che lo attanagliano.
Subito fuori Sveva nella gara del doppio, la trentina e la milanese Irene Verzin, hanno ceduto 6-3 6-4 con la spagnola Jordina Cegarra Ramirez e la tedesca Sophia Jurina.

Dal main draw del torneo gardesano partiva anche un altro allievo del maestro Max Labrocca, Davide Ferrarolli, l'atino ha superato le qualificazioni con due convincenti prestazioni, 6-0 7-5 al meranese Daniel Botti, quest’ultimo a segno nel pre turno con il trentino Tommaso Marcomin, 6-1 6-1 nel turno decisivo con il 14enne marchigiano Andrea Meduri. Il primo scoglio del tabellone principale si è rivelato però insormontabile per il buon Ferrarolli, che ha lottato con coraggio senza però scalfire la corazza del ceco Vojtech Burian, vittorioso 6-2 6-3.
Non ce l’ha fatta a qualificarsi Caterina Odorizzi: la 17enne dell’Argentario, dopo il comodo ingresso con la piemontese Beatrice Demichelis, regolata 6-0 6-0, ha ceduto 6-3 7-5 con la 16enne 3.1 perugina Veronica Sirci. 

di Luca Avancini
Argomenti

News

Cerca in notizie

Inserire una parola di almeno 4 caratteri. Istruzioni.

Enter a word at least 4 characters. Instructions.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,015 sec.

FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS - COMITATO TRENTINO
SanbaPolis CONI | via della Malpensada 84 | 38123 TRENTO | Telefono: 0461 237162
E-mail: federtennis@fittrentino.it
Partita IVA: 01379601006 | Codice fiscale: 05244400585