Notizie

venerdì 27 settembre 2019 FIT TRENTINO
News

Campionati italiani a squadre under 16: Ata subito fuori


La parola scudetto resta un tabù per l'Ata Trentino. Sui campi in terra rossa dello Sporting Club Parma dove sono in programma sino a domenica le finali nazionali dei campionati a squadre Under 16 si consuma un’altra piccola grande delusione per il circolo trentino. Dopo il secondo posto del 2016, i ragazzi di Max Labrocca avevano già accarezzato un anno fa il sogno tricolore, battuti nella sfida decisiva da Messina dei fratelli Tabacco, stavolta il traguardo è svanito subito, di fronte al primo ostacolo, quello rappresentato dal Ct Bologna, rivale davvero tosto, il peggiore forse che poteva capitare sulla strada dei nostri che pure erano stati accreditati della prima testa di serie. Il confronto si è deciso nel doppio in quella stretta angosciosa e spesso imprevedibile che è il super tie-break, Stefano D’Agostino e Davide Ferrarolli l’hanno approcciato forse un po’ intimoriti dopo una bella partenza e un secondo set dominato dalla coppia felsinea, formata dall'imolese Enrico Baldisserri e dal bolognese Ludovico Edoardo Truffelli, non due qualunque visto che a inizio settembre avevano vinto il titolo italiano di categoria. I due tennisti del Ct Bologna sono stati bravi a gestire il momento caldo, mentre i trentini giocavano impazienti e sempre più contratti, hanno liberato il loro miglior tennis, senza timori, senza esitazioni; e dal 5-5 non hanno più perso un punto, strappando la qualificazione alle semifinali. Verdetto amaro, accolto con il solito fair play da capitan Labrocca: “Probabilmente avremmo dovuto essere più cattivi nel super tie-break, ma non mi sento di rimproverare nulla ai miei che hanno giocato comunque su ottimi livelli. Abbiamo perso dalla squadra più completa del lotto, posso solo fare i complimenti ai nostri avversari.” Bologna aveva incamerato il primo singolo con il suo numero uno, il 2.6 Peter Buldorini, vice campione italiano di singolo, Stefano D’Agostino ha rimesso le cose a posto con una prova gagliarda opposto all’ostico 2.7 Ludovico Edoardo Truffelli, poi il doppio ci ha condannati. Ancora una volta. Peccato.

CT BOLOGNA - ATA TRENTINO 2-1
Buldorini (B) b. Ferrarolli 6-3 6-3, D’Agostino (A) b. Truffelli 6-4 7-5, Baldisseri-Truffelli (B) b. D’Agostino-Ferrarolli 3-6 6-1 10-5

di Luca Avancini
Argomenti

News

Cerca in notizie

Inserire una parola di almeno 4 caratteri. Istruzioni.

Enter a word at least 4 characters. Instructions.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,015 sec.

FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS - COMITATO TRENTINO
SanbaPolis CONI | via della Malpensada 84 | 38123 TRENTO | Telefono: 0461 237162
E-mail: federtennis@fittrentino.it
Partita IVA: 01379601006 | Codice fiscale: 05244400585