Notizie

giovedì 8 agosto 2019 FIT TRENTINO
News

Deborah Chiesa e Angelica Moratelli avanti insieme


Avanti insieme Deborah e Angelica. Il tennis trentino in rosa può ricominciare a sorridere. La 23enne di Trento e la 24enne di Lavis seguono percorsi che non possono essere più diversi, ma alla fine tornano a respirare l’aria buona dei quarti di finale in un torneo Itf. La Chiesa, scivolata indietro di altri dieci posti nelle graduatorie Wta, al numero 359, ritrova finalmente un po’ di fiducia e convinzione sulla terra rossa del Legia Warszawa, e dopo aver domato la bulgara di Sofia Isabella Shinikova, classe 1991, numero 221 Wta e terza testa di serie, impiega appena otto minuti per guadagnarsi un posto tra le migliori otto del Wsg Open, torneo Itf da 60mila dollari di montepremi in corso nella capitale polacca. Il match con Vivien Juhaszova, numero 719, promossa dalle qualificazioni, si chiude sul 3-0 Chiesa, la 26enne slovacca di Komarno alza bandiera bianca al cambio di campo e imbocca la via degli spogliatoi per un problema muscolare. Deborah risparmia energie, serviranno per contendere un posto in semifinale venerdì alla cinese Yue Yuan, classe 1998, settima testa di serie e numero 272 al mondo, vittoriosa per 7-5 6-3 sulla polacca Katarzyna Piter.

Regala ben altra intensità e parecchie emozioni la sfida della Moratelli, che certifica l’impresa di giornata agli Internazionali del Friuli Venezia Giulia Acqua Dolomia Serena Wines Tennis Cup, torneo Itf da 25mila dollari in programma sulla terra rossa dell’Euro Tennis Club Eurosporting di Cordenons, provincia di Pordenone; la 24enne di Lavis, numero 661, piega dopo tre ore e venticinque di lotta, 7-6(3) 3-6 7-5, la 27enne valdostana Martina Caregaro, numero 352 e quarta testa di serie. Seguire il punteggio è come fare una pazza corsa su e giù per le montagne russe, la Moratelli parte bene, attenta e concentrata, scappa due volte, 2-0 e 4-2, ma la Caregara ricuce sempre gli strappi e mette la testa avanti 5-4, la trentina non molla la presa, trova il break del 6-5, ma poi tradita dal servizio, e da due doppi falli, è costretta a rifugiarsi nel tie-break, vinto comunque 7 punti a 3. Sembra in controllo, ma dopo aver mancato due palle del 3-2 nel secondo set, il match vira dalla parte della Caregaro che incamera il parziale e allunga al terzo. Angelica ha il merito fondamentale di non arretrare e di rimanere sempre tenacemente aggrappata alla partita: si lascia sfuggire tre opportunità per il break sul 2-2 e finisce sotto 2-4, raddrizza due games di fila indietro 15-40, cancella alle due opportunità alla valdostana per il 6-5 e poi chiude finalmente con la battuta a disposizione. Nei quarti troverà la qualificata slovena Manca Pislak, 22enne di Ljubljana numero 562, impostasi per 6-0 7-5 sulla bulgara Dia Evtimova, classe 1987, ex numero 145 al mondo.
Disco rosso nei quarti invece per la trentina nel torneo di doppio, giocato in coppia con Federica Sarra: le due, accreditate della prima testa di serie, hanno ceduto 6-4 6-4 con le slovene Veronika Erjavec e Nika Radisic.

di Luca Avancini
Argomenti

News

Cerca in notizie

Inserire una parola di almeno 4 caratteri. Istruzioni.

Enter a word at least 4 characters. Instructions.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0 sec.

FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS - COMITATO TRENTINO
SanbaPolis CONI | via della Malpensada 84 | 38123 TRENTO | Telefono: 0461 237162
E-mail: federtennis@fittrentino.it
Partita IVA: 01379601006 | Codice fiscale: 05244400585