Notizie

giovedì 6 giugno 2019 FIT TRENTINO
News

Itf di Brescia: bel colpo di Deborah Chiesa, ko la Di Lorenzo


Finalmente Deborah. Serviva una scossa positiva per ritrovare fiducia, convinzione, autostima, allontanare le ombre inquiete, le incertezze che troppo spesso negli ultimi mesi si erano insinuate nelle pieghe di tanti match appesantendo il braccio e la mente a un passo dal traguardo. La scossa è arrivata con la bella vittoria sull’americana Francesca Di Lorenzo, terza favorita del seeding e numero 154 Wta, travolta con un doppio 6-2 in un’ora e sedici minuti di partita a senso unico che ha proiettato la Chiesa nei quarti degli "Internazionali Femminili di Tennis", torneo ITF da 60mila dollari di montepremi, in corso sulla terra rossa del Tennis Forza e Costanza 1911 di Brescia. La Di Lorenzo, che all’esordio si era imposta in tre set sulla bolognese Sara Errani, ex numero 5 al mondo, oggi scivolata al numero 287, è mancata soprattutto nei due fondamentali, servizio e diritto, ma vanno sottolineati anche i meriti, tanti, della 22enne trentina, numero 322 delle classifiche Wta, che ha sovrastato la mancina di Pittsburgh sul piano del palleggio, rovesciando sul campo, rabbia, aggressività e tanta intensità. Con le quali ha sempre mantenuto saldamente il controllo del punteggio e degli scambi. Ora la Chiesa se la vedrà per un posto in semifinale con la 23enne austriaca Barbara Haas, numero 183 Wta, impostasi per 6-4 6-2 sulla turca di Istanbul Pemra Ozgen, classe 1986, numero 223. Meno fortunato invece il cammino della nostra in doppio, giocato in coppia con la toscana Jasmine Paolini: le due hanno ceduto mercoledì sera 4-6 6-3 10-7 opposte alla venezuelana Andrea Gamiz e alla brasiliana Paula Cristina Goncalves. Peccato, perché erano dopo essersi avanti di un set e in testa 2-0 nel secondo prima di subire la rimonta delle sudamericane.

AHI MONICA - Disco rosso al secondo turno per Monica Cappelletti, sconfitta 4-6 6-3 6-2 dopo quasi tre ore di battaglia dalla 26enne slovacca Ingrid Vojcinakova nel Magic Tours, prova da 15mila dollari di montepremi che si gioca sui campi in terra rossa del Thabraca Magic Hotel, a Tabarka, in Tunisa. La 20enne dell'Argentario, terza testa di serie del tabellone e numero 813 al mondo aveva approcciato al meglio il match, scattando subito in testa 3-0, ma dal 3-3 del secondo set in poi la Vojcinakova, giocatrice proveniente dalle qualificazioni, è riuscita ad alzare il suo livello di gioco, e a trovare maggiore sostegno dal servizio, molto falloso all’inizio (saranno ben quindici alla fine i doppi falli della slovacca, nove solo nel primo set) e infilare un parziale di 20 punti a 4 che l’ha spinta in testa 2-0 nel terzo e decisivo parziale. Break difeso con successo sino alla fine.

di Luca Avancini
Argomenti

News

Cerca in notizie

Inserire una parola di almeno 4 caratteri. Istruzioni.

Enter a word at least 4 characters. Instructions.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,016 sec.

FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS - COMITATO TRENTINO
SanbaPolis CONI | via della Malpensada 84 | 38123 TRENTO | Telefono: 0461 237162
E-mail: federtennis@fittrentino.it
Partita IVA: 01379601006 | Codice fiscale: 05244400585