Notizie

giovedì 25 aprile 2019 FIT TRENTINO
News

Serie B femminile: doppia vittoria per Argentario e Trento


Giornata da incorniciare per Argentario e Trento Mediolanum che hanno iniziato con il botto il torneo di serie B femminile. Due vittorie importanti che rafforzano le ambizioni da protagoniste delle trentine.

Un debutto dolce come il miele. Non poteva cominciare meglio la prima storica avventura in serie B delle ragazze dell’Argentario, un rapido e secco 4-0 sui campi di Cognola alla tenera e giovane formazione della Tevere Roma e tre punti da mettere subito da parte. Se è vero che il buon giorno si vede dal mattino, allora c’è da scommettere che questo torneo regalerà parecchie soddisfazioni a un gruppo ben assortito e parecchio motivato. Monica Cappelletti, reduce dalla bella quanto sfortunata prova nell’Open BNL del Park Genova, sconfitta solo in finale dalla brindisina Claudia Giovine, ha esibito la sua eccellente condizione travolgendo in due veloci set le fragili difese della 16enne 2.5 Benedetta Ortenzi, la giocatrice di miglior classifica della compagine capitolina, senza armi però per arginare sul veloce l’aggressività della trentina, decisamente tonica e in palla. Qualcosa di più si è visto negli altri due singolari, mai però si è avuta la sensazione che il confronto potesse prendere una piega diversa da quella prevista, troppa la differenza di classifica e di solidità tra le tenniste di casa e le acerbe romane. La 16enne marchigiana Sofia Rocchetti ha gestito con sicurezza il punteggio opposta alla 2.7 Federica Marchiani, mentre l’altoatesina di Selva di Valgardena Laura Mair, classe 2003, ha dominato in un’ora appena di gioco la 17enne 2.8 Manuela Impeciati. Le tenniste di Cognola hanno avuto poi il merito di non abbassare troppo la guardia in doppio, e di riassorbire al meglio un piccolo calo di tensione evitando di allungare pericolosamente il match. Tra tre giorni si torna in campo, sempre qui, con le leccesi del Copertino, in coda al girone 1, ancora ferme a quota zero.
Risultati della seconda giornata (Girone 1):
ARGENTARIO - TEVERE ROMA 4-0
Cappelletti (A) b. Ortensi 6-0 6-1, Rocchetti (A) b. Marchiani 6-4 6-2, Mayr (A) b. Impeciati 6-4 6-1, Mayr-Rocchetti (A) b. Marchiani-Ortensi 6-1 7-6(6)
Le altre: Tc Italia Forte dei Marmi-Montecchio 3-1, Castellazzo Parma-Copertino 3-1; riposava: Park Genova
Classifica (tra parentesi partite giocate): Tc Italia (2), Castellazzo Pr (2) punti 4, Argentario (1), Park Genova (1) punti 3, Montecchio (2), Tevere Roma (2) punti 1, Copertino (2) punti 0.
Prossimo Turno (28 aprile): Argentario-Copertino

Cuore e testa. Il CT Trento Mediolanum in rosa si riscopre grande e maturo per un traguardo importante, che non sia solo quello della salvezza. Abbatte all'esordio sulla terra rossa di piazza Venezia una delle avversarie più accreditate del girone, lo Stampa Sporting Torino, e aggancia già la testa della classifica. Difficile immaginare un avvio così promettente. E’ stata battaglia dura però, quattro incontri tutti oltre le due ore e trenta di gioco la dicono lunga sull’equilibrio e sull’intensità che hanno caratterizzato un confronto avvincente, in grado di esaltare le qualità caratteriali del gruppo di casa. La presenza di una giocatrice dalla caratura e dalla esperienza internazionale come Vivien Juhaszova, slovacca, classe 1993 e numero 649, ha sicuramente avuto il suo peso sull’economia, anche se la tennista di Komarno ha dovuto a fare appello a tutto le sue risorse agonistiche per avere ragione di una avversaria spigolosa e dotata tecnicamente come la 36enne 2.3 Stefania Chieppa, ex numero 359 delle classifiche mondiali. La torinese ha subito per un set, poi però è riuscita a imbrigliare con i cambi di ritmo il pressing della Juhaszova, trascinando il match al terzo set, qui si è vista la tempra della slovacca che non si è persa d’animo e pur senza trovare la continuità necessaria in attacco, è rimasta tenacemente aggrappata alla partita riuscendo poi a gestire con grande lucidità il momento decisivo del tie-break. Brava anche la 2.4 abruzzese Beatrice Caruso, che non si è lasciata sfuggire di mano il match dopo aver subito il ritorno della 2.5 Federica Sema, ma è stata capace di spingere con coraggio e concretezza nella terza e decisiva frazione. Si temeva che Lucrezia Maffei potesse rivelarsi il lato debole del triangolo, ma solo perché ha smesso di allenarsi con continuità, non certo per mancanza di talento, e invece la 16enne di casa ha saputo recuperare stimoli e voglia per condurre in porto una difficile sfida con la 2.6 Ginevra Peiretti. E’ mancata solo la ciliegina sulla torta, il punto del doppio, incamerato dalle piemontesi che hanno affiancato alla Chieppa la 2.3 Federica Joe Gardella, a segno al super tie-break. Domenica intanto nuovo impegno casalingo con lo Sporting Club Sassuolo delle 2.5 Alice Gubertini, e Marta Bellucco, avversarie sicuramente alla portata. Sognare adesso è lecito.
Risultati della seconda giornata (Girone 2)
TRENTO MEDIOLANUM - STAMPA SPORTING TORINO 3-1
Juhaszova (T) b. Chieppa 6-2 6-7(6) 7-6(4), Caruso (T) b. Sema 7-6(2) 4-6 6-3, Maffei b. Peiretti 7-5 6-7(2) 6-2, Chieppa-Gardella (S) b. Juhaszova-Maffei 3-6 6-3 10-1
Le altre: Livorno-Sporting Club Sassuolo 2-2, Tc Genova-Tennis Cesano 2-2; riposava: At Verona
Classifica (tra parentesi partite giocate): Trento (1), At Verona (1), Stampa Sporting Torino (2) punti 3, Cesano (2), Livorno (2) punti 2, Tc Genova (2), Sporting Club Sassuolo (2) punti 1
Prossimo Turno (28 aprile): Trento Mediolanum-Sporting Club Sassuolo

di Luca Avancini
Argomenti

News

Cerca in notizie

Inserire una parola di almeno 4 caratteri. Istruzioni.

Enter a word at least 4 characters. Instructions.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,016 sec.

FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS - COMITATO TRENTINO
SanbaPolis CONI | via della Malpensada 84 | 38123 TRENTO | Telefono: 0461 237162
E-mail: federtennis@fittrentino.it
Partita IVA: 01379601006 | Codice fiscale: 05244400585