Notizie

domenica 21 aprile 2019 FIT TRENTINO
News

Open BNL: Cappelletti e Visentin protagoniste a Genova e Modena


Gioia e amarezza. Inevitabile quando si vince o si perde così. Sentimenti contrastanti per la Pasqua del tennis trentino che si era tinta di un bel rosa intenso e promettente. Merito di Monica Cappelletti ed Elisa Visentin che si erano regalate uno splendido week end con vista sulla terra rossa del Foro Italico. Monica in finale di singolare nel torneo Open sui campi del Park Tennis Club Genova, Elisa a festeggiare il titolo di doppio in coppia con Isabella Tcherkes Zade nella decima edizione del "Memorial Stefano Antichi", Open organizzato dal Circolo La Meridiana di Modena, due appuntamenti che mettevano in palio un posto sui tabelloni di pre qualificazione alla 76esima edizione degli Internazionali BNL d’Italia, in programma a Roma dal 6 al 19 maggio. Il posto nella capitale, per ora, se lo è garantito solo la Visentin, il sogno Foro Italico della 20enne 2.3 dell’Argentario è svanito invece a un passo soltanto dal traguardo. Quando sembrava davvero lì, a portata di mano.
MONICA CHE PECCATO - Monica Cappelletti era arrivata in fondo al Park Genova infilando avversarie toste come la 2.1 Giulia Remondina o la 27enne 2.3 brianzola Martina Spigarelli, stroncata in semifinale, non ce l'ha fatta però a scavalcare anche l’ultimo ostacolo, rappresentato dalla 28enne 2.3 brindisina Claudia Giovine, cugina di di una certa Flavia Pennetta. Monica ha dominato per un set e mezzo una sfida che pareva saldamente stretta nelle sue mani, fino a quando non sono usciti con forza il carattere e il temperamento tenace della pugliese che ha fatto appello a tutta la sua esperienza e intelligenza tennistica per risalire la corrente, lei che era riuscita ad arrampicarsi sino al numero 257 delle classifiche mondiali nell’estate del 2010. Esperienza indispensabile per arginare l’aggressività della Cappelletti inizialmente padrona degli scambi, imbrigliarne il gioco profondo. La Giovine non si è scomposta nemmeno dopo aver perso nettamente il primo parziale, ha ricucito con pazienza i fili del suo tennis ed è rimasta aggrappata alla partita con ostinata e caparbia determinazione, recuperando campo, punti e convinzione. Monica ha continuato a spingere con coraggio, e il palleggio è salito notevolmente di intensità, ma la brindisina è stata brava a mantenere quel pizzico di lucidità in più che serviva per cavalcare i momenti decisivi e a imporsi con il punteggio finale di 1-6 7-5 7-5, dopo quasi tre ore di battaglia. Epilogo che ha inevitabilmente lasciato tanto amaro in bocca alla nostra e liberato la gioia della Giovine che ha così staccato il biglietto per il Foro Italico.
VINCE ELISA - Un biglietto per la capitale che la roveretana Elisa Visentin, 2.4 classe 1999, si era già messa in tasca insieme alla 19enne parmigiana Isabella Tcherkes Zade, grandi protagoniste sui campi modenesi. Le due sono brave a non fermarsi dopo aver ribaltato il pronostico nei quarti con le piemontesi Giulia Gabba ed Enola Chiesa, seconde favorite del seeding, piegate in rimonta al termine di un palpitante super tie-break, 3-6 6-3 10-8. Super tie-break che si è rivelato determinante anche nella sfida finale vinta per 6-3 6-7(3) 10-7 con la 2.3 ternana Angelica Raggi e la 2.4 veronese Aurora Zantedeschi, sbucate a sorpresa dalla parte alta del tabellone dopo aver messo fuori le giocatrici più accreditate del lotto, ovvero le 2.2 Martina Colmegna e Federica Prati. La Visentin e la Zade, che in semifinale avevano beneficiato del forfait di Alessia Bianchi e Maria Masini, hanno avuto il merito fondamentale di non smarrirsi dopo aver perso al tie-break il secondo set, e di restare ancora una volta concentrate e propositive nel momento più caldo del match, in tempo per riprendere in mano l’iniziativa del gioco e recuperare la fiducia necessaria per chiudere il discorso alla prima occasione.

di Luca Avancini
Argomenti

News

Cerca in notizie

Inserire una parola di almeno 4 caratteri. Istruzioni.

Enter a word at least 4 characters. Instructions.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,031 sec.

FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS - COMITATO TRENTINO
SanbaPolis CONI | via della Malpensada 84 | 38123 TRENTO | Telefono: 0461 237162
E-mail: federtennis@fittrentino.it
Partita IVA: 01379601006 | Codice fiscale: 05244400585