Notizie

domenica 31 marzo 2019 FIT TRENTINO
News

Junior Next Gen Italia a Padova: nessun titolo per i trentini


Grandi numeri per la seconda tappa della edizione numero nove del Circuito Giovanile Osservato organizzato dalla FIT (con il coinvolgimento del proprio settore tecnico nazionale), circuito che dallo scorso anno ha assunto la nuova denominazione di Junior Next Gen Italia, riservato come sempre alle categorie Under 10, 12, 14 e 16. Oltre seicento i ragazzini che si sono dati appuntamento sui campi in terra rossa del Circolo Tennis Padova e tra questi un po’ di spazio se lo ritagliano anche i trentini, merito del solito temperamento forte di Vittoria Segattini (foto sopra), di una ritrovata e più convinta Carlotta Vivaldelli e della piccola quanto piacevole sorpresa regalata dal giovanissimo Andrea Boscheri, rivelazione della prova patavina. Sono le tre note più positive, dispiace non arrivino anche dei titoli a impreziosire il bilancio non troppo brillante della nostra partecipazione. Rimangono solo tre finali, cariche comunque di premesse e di promesse. E’ qualcosa da cui si può ripartire.

UNDER 10 - Avaro di soddisfazioni nella tappa d’apertura in terra emiliana, l’under 10 mette in copertina stavolta le promettenti qualità del giovanissimo tennista del Calisio Andrea Boscheri (foto sopra). Il ragazzino di Martignano ha doti fisiche non comuni e una buona tecnica di base, la sofferta vittoria all’esordio con il trevigiano di Preganziol Lorenzo Di Giusto, piegato solo al super tie-break, gli dà la giusta carica di fiducia e determinazione per spingersi lontano, stronca il padovano Leonardo Trivellato e batte in semifinale il bergamasco del Tc Sarnico Roberto Lavelli. Peccato che l’emozione lo freni sul più bello, nella finale con il tosto bolognese Riccardo Bogdan Pastrav: l’allievo del maestro Sisto Fusco non riesce a entrare in partita e deve arrendersi allo scatenato rivale, che era già stato semifinalista a Sassuolo.
UNDER 12 - Cresce in fretta Vittoria Segattini, quest’anno ha già messo in bacheca due allori, vincendo la prova Kinder di Mestre e il Torneo Rodeo di Lecco, sfiora il titolo a Padova, battuta solo in finale dalla 3.4 della cremonese della Canottieri Bissolati Federica Santaniello. Il match però mette in evidenza i progressi significativi compiuti dalla tennista del Ct Arco che qualche settimana fa a Sassuolo aveva rimediato appena due games con la stessa avversaria. Stavolta è tutta un’altra partita e un'altra storia, la Segattini tiene botta senza mai arretrare, anche se nei momenti topici la lombarda mette sul piatto quel pizzico di esperienza in più che fa la differenza. In precedenza l'allieva del maestro Gino Pratese aveva scavalcato con sicurezza l’udinese Sophia Parente, che aveva fermato l’altra arcense Margherita Miaroma, quindi tenuto a distanza la sorprendente 4.1 toscana Ludovica Pierro e giocato una semifinale praticamente perfetta con la principale favorita, la 3.3 dell’Accademia Vavassori Giorgia Miccio.
Nella stessa categoria c’è poco spazio per i maschietti: si fa apprezzare per la grinta Leonardo Penasa dell’Ata che regge per due set (7-5 6-4) il confronto con il 3.4 di Viserba Rafael Capacci, poi finalista con l’aretino Raffaele Ciurnelli, quest'ultimo dominatore del torneo.

UNDER 16 - L’arcense Alessandra Versini che aveva fatto suo con pieno merito il titolo nella tappa d’apertura in Emilia, cade nei quarti con Natalie Cinkova, classe 2005, padre ceco e maestro di tennis, 2.8 con cittadinanza svizzera tesserata per lo Scaligero Verona, già semifinalista all’ultimo Lemon Bowl. E’ lei a stroncare in finale anche Carlotta Vivaldelli (foto sopra), brava e determinata nel farsi strada nella parte alta del tabellone. Carlotta si aggiudica una bella battaglia nei quarti con la 3.1 milanese Giulia Lualdi e si impone in semifinale con la 2.8 Greta Lucchina Greco, veronese di Villafranca. Forse arriva scarica all’appuntamento decisivo, di sicuro la Cinkova è in grande condizione di forma e non le dà spazio chiudendo rapidamente la contesa. Una sconfitta che in ogni caso non ridimensiona l’ottimo torneo della ragazzina ledrense che si allena al Ct Rovereto con i fratelli Stoppini.
Non brillano invece i ragazzi: Matteo Fondriest, 3.1 del Ct Trento accreditato della 16esima testa di serie, si arrende subito al 3.3 gardenese Gabriel Moroder (6-2 6-2), il compagno di squadra Tommaso Saia regola il 3.4 udinese Adriano Biasolo (7-6 6-1), ma poi trova la strada sbarrata dal 3.2 di casa Gustavo Campagnola (6-3 6-1), il 3.3 Francesco Manzoni cede con il 3.4 patavino Ettore Siard; merita di essere sottolineata invece la prova gagliarda dell'arcense Cristian Cauzzi, protagonista di un palpitante vittoria 19-17 al super tie-break con il 3.2 del Comunali Vicenza Simone Fucile, prima di cedere (6-2 6-3) con il 3.1 Francesco Rossi, finalista della gara, battuto solo dal 15enne di casa Federico Lovato.
UNDER 14 - Menzione doverosa per la buona prova di Noemi Maines dell’Ata che batte la 3.3 Clara Sansoni, sedicesima testa di serie del tabellone (5-7 6-1 10-5) e lotta a lungo alla pari negli ottavi con la principale favorita del torneo, la 3.1 altoatesina Julia Peer (2-6 6-2 10-3). Il titolo andrà alla 3.2 bolognese Ludovica Azzolini.
Niente da fare per i nostri nella gara maschile: davvero sfortunati Francesco Modaffari dell’Ata e il rovereto David Simoncelli incappati presto nel 3.1 veronese Jacopo Menegazzo, numero due del tabellone e vincitore poi della prova. Debutto amaro per Leonardo Kolbe, ventesima testa di serie, inciampato subito nel 3.3 romagnolo Jacopo Antonelli (6-4 6-3)
PROGRAMMA - Le prossime due prove del Circuito per la macro Area Nord-Est si giocheranno in regione: la prima dal 13 al 22 aprile sui campi del Tc Merano, la seconda dal 1 al 9 giugno alla Baldresca di Rovereto. L’ultima tappa è in calendario a settembre all’Eurosporting Cordenons, in Friuli. Il Master finale si disputerà anche quest’anno a Milano in contemporanea con le Next Gen Atp Finals, dal 5 al 9 novembre.

Risultati delle finali
Under 10 femminile
Semifinali: Salvadori b. Friso 7-5 6-3, Vezzadini b. Ceciliot 6-3 6-2
Finale: Salvadori b. Vezzadini 6-2 6-3
Under 10 maschile
Semifinali: Boscheri b. Lavelli 6-2 7-5, Pastrav b. Cona 7-6(4) 6-4
Finale: Pastrav b. Boscheri 6-0 6-2
Under 12 femminile
Semifinali: Segattini. b. Miccio 7-5 6-4, Santaniello b. Bartoli 6-4 6-3
Finale: Santaniello b. Segattini 7-6(3) 6-4
Under 12 maschile
Semifinali: Ciurnelli b. Nunes Caetano 6-0 6-1, R. Capacci b. Caciolli 6-3 7-5
Finale: Ciurnelli b. Capacci 6-0 6-1
Under 14 femminile
Semifinali: Azzolini b. Sassi 6-2 6-1, Luciano b. Zerpelloni 7-5 7-5
Finale: Azzolini b. Luciano 6-4 2-6 10-5
Under 14 maschile
Semifinali: C. Capacci b. Martellato 6-1 6-1, Menegazzo b. Cappellaro 3-6 6-1 10-8
Finale: Menegazzo b. Capacci 4-6 7-6(2) 10-4
Under 16 femminile
Semifinali: Cinkova b. Pastorello 6-3 6-1, Vivaldelli b. Greco 6-4 6-4
Finale: Cinkova b. Vivaldelli 6-2 6-1
Under 16 maschile
Semifinali: Lovato b. Scala 6-1 6-1, Rossi b. Vergine 7-6(1) 6-1
Finale: Lovato b. Rossi 6-2 6-2

di Luca Avancini
Argomenti

News

Cerca in notizie

Inserire una parola di almeno 4 caratteri. Istruzioni.

Enter a word at least 4 characters. Instructions.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,016 sec.

FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS - COMITATO TRENTINO
SanbaPolis CONI | via della Malpensada 84 | 38123 TRENTO | Telefono: 0461 237162
E-mail: federtennis@fittrentino.it
Partita IVA: 01379601006 | Codice fiscale: 05244400585