Notizie

lunedì 31 dicembre 2018 FIT TRENTINO
News

Open di Rovereto: trionfano Giovanni Oradini e Anna Floris


Chi l’ha detto che nessuno è profeta in patria? Al diavolo i latini per una volta, il "Città di Rovereto", è tutto di Giovanni Oradini, roveretano doc, classe 1997, che ha fatto sua un’intensa e avvincente finale con il 27enne 2.2 Marco Speronello, veneto di Montebelluna, in forza al Tennis Comunali di Vicenza. Quasi un derby visto che Giovanni ha giocato la B quest’anno con il Tc Vicenza. Il 21enne 2.2 trentino ha dominato gli scambi per un set sorprendendo con la sua aggressività il rivale, vincitore su questi stessi campi giusto un anno fa, talento discontinuo e fisico imponente, oltre un metro e novanta di altezza. Speronello ha aggiustato i colpi nella seconda frazione, si è preso i rischi necessari per rovesciare l'inerzia e allungare la sfida la terzo, ma nel momento più caldo Oradini è tornato a macinare il suo gioco potente, sorretto da un servizio efficacissimo, terribilmente incisivo. Il roveretano ha strappato la battuta al veneto in avvio di terzo set, poi è rimasto lucido e ispirato, difendendo il break sino alla fine. Una prova di grande solidità, non casuale, Jò, come lo chiamano da queste parti, ha fatto una scelta di vita coraggiosa un paio di anni fa trasferendosi oltre Oceano, destinazione Starkville nel Missouri, dove si trova uno dei College più prestigiosi degli States. Ed è tornato più maturo e consapevole come giocatore, più forte caratterialmente. Lo ha dimostrato in un confronto gestito con personalità, contro un avversario non semplice da arginare.
FLORIS PADRONA - Niente da fare invece per Elisa Visentin, pure lei di casa alla Baldresca, visto che si allena qui con i fratelli Stoppini. La 18enne 2.4 ha dovuto arrendersi allo strapotere fisico e tecnico della 2.2 cagliaritana Anna Floris, classe 1982, ex numero 129 delle graduatorie nel 2010. La Visentin ha approcciato forse con troppa timidezza il confronto e ha fatto una gran fatica a sottrarsi alle iniziative della sua avversaria, sempre pronta ad aprirsi il campo e ad affondare con il diritto. La trentina ha avuto una reazione d’orgoglio sotto 1-6 0-5, ha strappato due games alla sarda, che però non si è mai lasciata sfuggire di mano il controllo del match, anzi si è presa un paio di punti pesanti a rete e alla prima opportunità ha chiuso il discorso. Per la Floris si tratta del secondo titolo consecutivo in questo torneo, nello scorso gennaio aveva poi conquistato anche quelli di Ata e Trento, dove si presenterà nuovamente come la giocatrice da battere. Camerin e Ferrando permettendo.
DUCA NEL TERZA - Il titolo di terza se lo sono contesi Alessandro Duca del Ct Trento e Angelo Bianchi, giudicariese tesserato quest’anno per il Ct Borgo Chiese, i due giocatori più accreditati in termini di classifica, entrambi al vertice della categoria. Nessuna sorpresa quindi nelle due semifinali, Duca aveva imposto la sua maggiore solidità di palleggio all’arcense Michele Togni, Bianchi, che con le sue aperture ridotte e il suo istinto da attaccante si trova sempre a suo agio sul veloce, aveva dovuto stringere i denti solo un set per tenere a bada il giovane roveretano Pietro Tranquillini. La sfida decisiva è stata tesa ed equilibrata, oltre due ore e quaranta di battaglia a colpi di back di rovescio che hanno premiato il carattere e la determinazione di Duca, più coraggioso nel terzo e decisivo parziale, quando i punti hanno cominciato a pesare il doppio.
Ottima l’organizzazione del Circolo Tennis Rovereto che ha allestito un torneo dagli elevati contenuti tecnici, torneo ben diretto dal giudice arbitro Emanuele Carollo.

Risultati
Singolare maschile Open
Quarti di finale
Pedrini b. Speziali 6-1 7-5; Speronello b. Serena 6-2 rit
Semifinali
Oradini b. Vidal 6-1 6-3; Speronello b. Pedrini 4-6 7-5 7-6(1)
Finale
Oradini b. Speronello 6-2 4-6 6-3
Singolare femminile Open
Ottavi
Bestetti b. Bompieri 6-1 6-2; Urelli Rinaldi b. Tuminetto 6-4 6-4; Zantedeschi b. Caldera 6-4 6-2; Bonometti b. Zanolini 6-3 6-1 – Quarti
Visentin b. Urelli Rinaldi 6-0 6-2; Zantedeschi b. Chiesa 6-2 3-6 6-3; Floris b. Bonometti 6-4 6-0
Semifinali
Visentin b. Bestetti 6-2 6-1; Floris b. Zantedeschi 6-1 6-3
Finale
Floris b. Visentin 6-1 6-2
Singolare maschile Terza
Quarti
Duca b. Torboli 6-4 6-4; Togni b. Trentini 6-2 4-6 6-1; Tranquillini b. Pietravalli 6-3 6-3; Bianchi b. Nicolodi 6-2 6-1
Semifinali
Duca b. Togni 6-4 6-2; Bianchi b. Tranquillini 6-2 7-5.
Finale
Duca b. Bianchi 6-2 3-6 6-3

di Luca Avancini
Argomenti

News

Cerca in notizie

Inserire una parola di almeno 4 caratteri. Istruzioni.

Enter a word at least 4 characters. Instructions.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,016 sec.

FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS - COMITATO TRENTINO
SanbaPolis CONI | via della Malpensada 84 | 38123 TRENTO | Telefono: 0461 237162
E-mail: federtennis@fittrentino.it
Partita IVA: 01379601006 | Codice fiscale: 05244400585