Notizie

venerdì 16 novembre 2018 FIT TRENTINO
News

Nel fine settimana ultimo turno fase a gironi in serie A1 e A2


Si gioca nel fine settimana l’ultimo e decisivo turno della fase a gironi dei campionati nazionali di serie A1 e A2. In campo tutte e quattro le nostre formazioni, con un unico obiettivo a disposizione: i play-out per non retrocedere. Obiettivo già raggiunto dall’Ata Trentino nella massima serie, il largo successo di domenica scorsa con Palermo Due ha garantito al team del capitano Max Labrocca (nella foto in alto Riccardo Bellotti) un posto privilegiato negli spareggi per la permanenza in A1 e nel contempo ha tenuto aperta una piccola speranza di agganciare il secondo posto nel girone che vale la salvezza diretta senza dover passare dalle forche caudine dei play-out. Servirà però una vittoria larga, 6-0, nella sfida in programma in via Fersina con i toscani del Ct Italia di Forte dei Marmi. Impresa difficilissima certo, ma non impossibile. In giro per il mondo i grossi calibri, il 36enne senese Paolo Lorenzi, attualmente numero 113 del ranking mondiale e il 28enne tedesco Jean Lennar Struff, numero 50, protagonista quest’anno a Wimbledon, dove ha raggiunto il terzo turno, fermato solo da Roger Federer, i toscani si affidano al piemontese Matteo Donati, numero 181, e al 28enne spagnolo Inigo Cervantes, ex numero 56 nel 2016. Senza dimenticare un certo Filippo Volandri, che da ex numero 25 al mondo ha indossato recentemente i panni di nuovo responsabile del Centro Federale di Tirrenia e quelli eleganti di apprezzato commentatore per Sky, conservando una classifica di tutto rispetto, 2.1, al pari di Walter Trusendi. Non sono male nemmeno i giovani di casa, i 2.4 Marco Furlanetto ed Edoardo Graziani, ma la formazione dell'Ata con un Grigelis sempre tonico, un Bellotti ritornato su ottimi livelli, due giovani palla come Bernardi e Ferrarolli, e il vantaggio della superficie può comunque provarci.

Più complicato il compito che attende in A2 Ct Rovereto e Ct Trento Mediolanum. Stoppini e compagni sono con le spalle al muro, devono strappare almeno un pari sui campi del Ct Reggio per garantirsi la coda dei play-out. In caso di arrivo a pari punti con Cagliari, che precede di una lunghezza in classifica i nostri ma che domenica dovrà osservare il turno di riposo, i roveretani si ritroverebbero in vantaggio nel computo degli incontri vinti. Non sarà semplice perché gli emiliani hanno una formazione compatta che fa leva sulla solida attitudine del 2.2 Gianluca Beghi, e dei 2.3 Andrea Guerrieri e Jacopo Marchegiani, ed è assai probabile che non siano intenzionati a fare troppi sconti per difendere la terza posizione attualmente occupata dietro Torre del Greco e Sinalunga, posizione che vale l’accesso ai play-off. Il Ct Trento (nella foto sopra Eugenio Candioli) ha scongiurato il pericolo di una retrocessione diretta, ma si trova sulla penultima poltrona della classifica, decisamente la più scomoda in chiave play-out. Servirebbe una vittoria sulla terra rossa torinese dello Sporting Borgaro, ma l’avversario è tosto e motivato, visto che occupa il secondo posto alle spalle dei napoletani del Vomero. Non ha punte di spicco, ma anche pochi punti deboli potendo contare su un manipolo di agguerriti 2.4, Luca Tomasetto, Alberto Sibona, Matteo Marangoni e Tommaso Lago.
Missione impossibile per le ragazze del Ct Trento Mediolanum che riceveranno la visita della capolista Sporting Sassuolo, ancora imbattuta. Per non retrocedere le trentine dovrebbero vincere largo (il 3-1 potrebbe non bastare) e sperare che arrivino buone nuove da Siena dove è impegnato il Rocco Polimeni, in questo momento avanti di tre punti. C’è bisogno insomma di un miracolo per risollevare una squadra che ha vinto finora un solo incontro dei venti giocati. Le emiliane paiono inavvicinabili, guidate dalla 2.1 Beatrice Torelli, dalla 2.3 Giulia Guidetti, e dalla veterana bolognese Valeria Muratori, recente vincitrice del Città di Trento.

REGOLAMENTO SERIE A1– Alla serie A1 maschile prendono parte 16 squadre divise in quattro gironi da quattro squadre, con incontri di andata e ritorno. Le prime classificate di ogni girone partecipano ad un tabellone di play off a quattro squadre, con incontri di andata e ritorno al primo turno, integralmente sorteggiato. La finale, a gara unica, è disputata in sede da stabilirsi. Le squadre seconde classificate nei gironi mantengono il diritto alla partecipazione alla Serie A1 nel 2019. Le squadre terze e quarte classificate partecipano ad un tabellone di play out ad otto squadre, con formula di andata e ritorno (l’incontro di ritorno si gioca in casa della squadra 3^ classificata).

CALENDARIO – Queste le giornate di gara della Fase a gironi: Fase a gironi: 14-21-28 ottobre, 4-11-18 novembre. La Fase a tabellone, con play out e play off, si giocherà il 25 novembre e il 2 dicembre. Finale 8 e 9 dicembre. L'orario di inizio degli incontri è fissato per le ore 10,00.

REGOLAMENTO SERIE A2 – Alla serie A2 maschile sono iscritte 28 squadre divise in quattro gironi da sette squadre ciascuno. Le prime classificate di ogni girone, disputano un incontro con formula andata e ritorno per la promozione in A1 contro le vincenti tra le seconde e le terze classificate. Le quarte classificate giocano contro le quinte per la permanenza in serie A2 le perdenti di questo incontro giocano contro le seste classificate del girone, con formula andata e ritorno per determinare la permanenza in serie A2. Le settime classificate retrocedono direttamente alla serie inferiore. I tabelloni si concludono con le promozioni e le retrocessioni, senza disputa di ulteriori incontri.
Alla serie A2 femminile sono iscritte 14 squadre divise in due gironi da sette squadre ciascuno. Le prime classificate di ogni girone, disputano un incontro con formula andata e ritorno per la promozione in A1 contro le vincenti tra le seconde e le terze classificate. Le quarte classificate giocano contro le quinte per la permanenza in serie A2 le perdenti di questo incontro giocano contro le seste classificate del girone, con formula andata e ritorno per determinare la permanenza in serie A2. Le settime classificate retrocedono direttamente alla serie inferiore. I tabelloni si concludono con le promozioni e le retrocessioni, senza disputa di ulteriori incontri.

CALENDARIO – Queste le giornate di gara. Fase a gironi: 7-14-21-28 ottobre, 4-11-18 novembre. La Fase a tabellone, con play out e play off, si giocherà il 25 novembre, il 2 e 9 dicembre. L'orario di inizio degli incontri è fissato per le ore 10,00.

di Luca Avancini
Argomenti

News

Cerca in notizie

Inserire una parola di almeno 4 caratteri. Istruzioni.

Enter a word at least 4 characters. Instructions.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,031 sec.

FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS - COMITATO TRENTINO
SanbaPolis CONI | via della Malpensada 84 | 38123 TRENTO | Telefono: 0461 237162
E-mail: federtennis@fittrentino.it
Partita IVA: 01379601006 | Codice fiscale: 05244400585