Notizie

domenica 4 novembre 2018 FIT TRENTINO
News

Serie A2: solo un punto per le nostre, par Trento con Bassano


Servivano punti alle formazioni trentine per puntellare classifiche traballanti. La quinta giornata del campionato di serie A2 restituisce alle nostre un bottino piuttosto modesto, appena un punto, quello conquistato dal Ct Trento Mediolanum con Bassano, mentre il Rovereto e le ragazze del Ct Trento devono incassare due sconfitte che rischiano seriamente di pregiudicare le speranze salvezza. Sorride insomma solo la squadra maschile di piazza Venezia che fa un altro piccolo ma importante passettino in avanti nella graduatoria del girone 1, tenendo a distanza proprio Bassano e Piacenza, anche se la vittoria dell’Ambrosiano (5-1 a Siracusa), provvede a spegnere le timide velleità in ottica play-off. Confortano il ritorno su ottimi livelli di Eugenio Candioli (foto), che conferma di avere il braccio caldo domando il 2.6 Luigi Zitarosa, e la vena ritrovata di Pietro Pecoraro, capace di maltrattare il 2.4 Giovanni Dal Zotto, lasciandogli appena due games. Due buone notizie in chiave play-out per il circolo del presidente Stefano Sembenotti, nonostante le sconfitte di Patrick Prader con il talentuoso 2.2 Nicola Ghedin, e di Michelangelo Endrizzi, bravo per un set a tenere botta con l’altro 2.2 Francesco Salviato. Wolf e Prader dimostrano una volta di più di essere una signora coppia, e per poco Candioli ed Endrizzi non confezionano la sorpresa con Ghedin e Sardella. Finisce 3-3, domenica in piazza Venezia arriverà il Siracusa di Di Mauro. Ultima chiamata per il quarto posto che vale i play-off.
ROVERETO - Doppi fatali invece al Rovereto che ha di che rammaricarsi per l’andamento di un confronto, quello con Pavia, giocato sul veloce della Baldresca. I singolari si erano chiusi in perfetto equilibrio, padroni di casa avanti grazie alla classe di Andrea Stoppini, che infliggeva un’autentica lezione al malcapitato 2.6 Federico Chiesa, e alla eccellente prova di Nicola Carollo, bravo a prendere il tempo all’altro 2.6 Alberto Comasco; pavesi in rimonta spinti dal veterano ceco Jan Hernych, classe 1979, ex numero 59 al mondo, e dal 2.1 Riccardo Bonadio. Sul 2-2 gli ospiti pescavano bene dall’urna nei doppi, trovando gli abbinamenti giusti per portare a casa entrambi i punti. Rovereto poco fortunato quindi, ma ancora in corsa, domenica prossima si giocherà la salvezza alla Baldresca con il Cagliari, sconfitto nell’anticipo di mercoledì da Torre del Greco, e avanti un solo punto. Con una vittoria Stoppini e compagni potrebbero agganciare i play-out e tenere quindi vive sino in fondo le speranze di permanenza in A2.
TRENTO IN ROSA - Speranze ormai tramontate invece per il Ct Trento Mediolanum femminile. L’ultima spiaggia calabrese si è rivelata infatti amarissima per le ragazze del presidente Stefano Sembenotti che hanno incassato una sconfitta pesante, 4-0 sui campi del Ct Rocco Polimeni a Reggio Calabria. Una sconfitta che suona come una condanna, inutile aggiungere che con una partita sola ancora da disputare tra quindici giorni sulla terra rossa di piazza Venezia, per giunta con lo Sporting Club Sassuolo, primo in classifica insieme al Lumezzane, servirebbe un autentico miracolo sportivo per evitare l’ultimo posto e la retrocessione diretta. Quella in terra calabrese d’altra parte era una sfida da dentro o fuori, un autentico spareggio in chiave salvezza per entrambe le formazioni. Vista la delicatezza dell’impegno il Trento ha provato ad aggrapparsi ad una delle giocatrici straniere in lista, la 25enne slovacca di Komarno Vivien Juhaszova, numero 633 delle graduatorie mondiali. Non è bastato, perché anche le calabresi hanno estratto l’asso dal mazzo, la 27enne spagnola Nuria Parrizas Diaz, numero 332, mai impiegata finora. Tennista solida da fondo, di grande esperienza e notevole temperamento, quattordici titoli Itf in bacheca, e una semifinale raggiunta solo un paio di settimane fa nel 25mila di Siviglia. Una palleggiatrice tosta per la slovacca che un anno fa era riuscita a issarsi al numero 374, ma che non sta attraversando un gran momento visto che da maggio ad oggi ha infilato otto eliminazioni al primo turno. La Juhaszova è rimasta tenacemente aggrappata alla partita per tutto il primo set, con coraggio e determinazione, nel momento chiave però è uscita la maggiore incisività della iberica che ha strappato di forza il tie-break, incamerato il primo set e dominato il secondo. Anche Lucrezia Maffei ha lottato solo un set con la 18enne 2.6 Sofia Bruno, poi si è ritrovata completamente svuotata all’inizio del secondo parziale con un’avversaria che aveva comunque una marcia in più sul piano dell’intensità e che non le ha più concesso un solo metro di campo. Il sipario sul confronto è calato al termine dei singolari, anche perché Giulia Maistrelli è rimasta presto invischiata nelle trame precise della veterana Anna Maria Mangano, una 3.5 solo sulla carta, giocatrice dotata di un’ottima sensibilità, abile a irretire la trentina con continue variazioni di rovescio, improvvise accelerazioni, approcci avvelenati e cambi di ritmo che hanno mandato fuori giri la nonesa. La Mangano si è fatta valere anche in doppio, rivelandosi un’eccellente spalla per la spagnola; dopo aver subito un set la Juhaszova e la Maffei hanno provato a ribellarsi nella seconda frazione, ma nella fasi più calde il servizio della Mangano e le risposte della Parrizas Diaz hanno fatto la differenza e consegnato allo storico circolo di Reggio Calabria una vittoria fondamentale sulla strada della salvezza. Uno 0-4, l'ennesimo di questo tormentato torneo che probabilmente segna la fine della bella avventura in A2 delle ragazze trentine.

I risultati
Serie A2 maschile - Risultati della quinta giornata
Girone 1
TRENTO MEDIOLANUM – BASSANO 3-3
Salviato (B) b. Endrizzi 7-6(2) 6-0, P. Pecoraro (T) b. Dal Zotto 6-2 6-0, Ghedin (B) b. Prader 6-4 6-0, Candioli (T) b. Zitarosa 7-5 6-0, Prader-Wolf (T) b. Salviato-Zitarosa 6-4 6-3, Ghedin-Sardella (B) b. Candioli-Endrizzi 7-6(5) 6-4
Girone 4
ROVERETO – PAVIA 2-4
Hernych (P) b. Lotti 6-4 6-2, A. Stoppini (R) b. Chiesa 6-2 6-0, Bonadio (P) b. Vidal 6-1 6-1, Carollo (R) b. Comasco 6-3 6-4, Bonadio-Hernych (P) b. A. Stoppini-Vidal 6-3 6-0, Chiesa-Craviotto (P) b. Segarizzi-L. Stoppini 6-3 6-4

Serie A2 femminile - Risultati della quinta giornata
Girone 1
ROCCO POLIMENI REGGIO CALABRIA – TRENTO MEDIOLANUM 4-0
Parrizas Diaz (R) b. Juhaszova 7-6(3) 6-2, Bruno (R) b. Maffei 7-5 6-0, Mangano (R) b. Maistrelli 6-3 6-1, Mangano- Parrizas Diaz (R) b. Juhaszova-Maffei 6-3 7-5

di Luca Avancini
Argomenti

News

Cerca in notizie

Inserire una parola di almeno 4 caratteri. Istruzioni.

Enter a word at least 4 characters. Instructions.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,016 sec.

FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS - COMITATO TRENTINO
SanbaPolis CONI | via della Malpensada 84 | 38123 TRENTO | Telefono: 0461 237162
E-mail: federtennis@fittrentino.it
Partita IVA: 01379601006 | Codice fiscale: 05244400585