Notizie

venerdì 14 settembre 2018 FIT TRENTINO
News

Santa Margherita di Pula: Debby Chiesa cede nei quarti


Continua il momento decisamente poco fortunato di Deborah Chiesa, sconfitta nei quarti a Santa Margherita di Pula, palcoscenico dell’ennesimo evento ITF combined, con due tornei da 25mila dollari di montepremi, uno maschile e uno femminile, che si disputano sui campi in terra rossa del Forte Village, non lontano dalle calette sabbiose e dai lunghi cordoni di dune che rendono così affascinante questo angolo meridionale della Sardegna. Qui la 22enne trentina sperava di ritrovare un po’ di fiducia e condizione, e invece ha dovuto incassare una sconfitta piena di rimpianti con la veterana svizzera Lisa Sabino, classe 1986 e numero 398 delle graduatorie Wta, che si è imposta per 7-6(3) 5-7 6-0 dopo tre ore e ventun minuti di dura battaglia. Accreditata della seconda testa di serie, Deborah aveva ha avuto ragione in mattinata della 19enne riminese Lucia Bronzetti, numero 512, uscita dalle qualificazioni, match interrotto giovedì per la pioggia con la Chiesa avanti di un set e 1-0 nel secondo, e chiuso con un po’ di fiatone 6-4 dopo aver servito in testa 5-2. La trentina aveva cominciato con il piglio giusto anche la sfida con la Sebino, allungando subito sul 3-0, ha vinto un game delicato cancellando tre palle break sul 3-1 0-40, ma poi ha perso un po’ la misura dei colpi sulle traiettorie alte dell’elevetica, che la trentina ha fatto fatica ad attaccare; si è fatta agganciare sul 5-5, poi ha mancato due palle set e ceduto il tie-break. La Chiesa ha avuto il merito di non disunirsi, è tornata a mettere i piedi dentro il campo, e a spingere con maggiore decisione, ha incamerato il parziale stringendo i denti, ma al terzo set, come le era già capitato altre volte è uscita completamente dalla partita.


Nello stesso torneo era in gara anche Angelica Moratelli: la 24enne di Lavis, risalita al numero 407 delle graduatorie mondiali, ha ceduto dopo due ore e venti di battaglia alla 27enne croata di Pula Tereza Mrdeza, quarta favorita del seeding e numero 232, impostasi per 6-4 7-6(8). Peccato perché la Moratelli era partita convinta, subito in testa 2-0, break prontamente recuperato dalla rivale, è rimasta avanti sino al 4-3 prima di cedere nuovamente la battuta, quindi non è riuscita a concretizzare tre palle del 5-5 sul servizio della croata. Angelica non si è scoraggiata, e soprattutto non ha mollato la presa; è tornata ad attaccare in avvio di secondo set salendo sul 4-1, quindi sul 5-2. Ancora una volta però non ha trovato la forza per assestare il colpo del Ko alla Mrdeza, che ha reagito con decisione infilando un parziale di dodici punti a due, riportando la situazione in parità. A spezzare definitivamente l’equilibrio ha provveduto il tie-break, la Moratelli ha avuto a disposizione altre due opportunità per allungare al terzo set, sul 6-5 e 7-6, ha cancellato un match point alla rivale, non il secondo che ha spinto avanti la tennista di Pula, capace poi di raggiungere le semifinali.

di Luca Avancini
Argomenti

News

Cerca in notizie

Inserire una parola di almeno 4 caratteri. Istruzioni.

Enter a word at least 4 characters. Instructions.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0 sec.

FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS - COMITATO TRENTINO
SanbaPolis CONI | via della Malpensada 84 | 38123 TRENTO | Telefono: 0461 237162
E-mail: federtennis@fittrentino.it
Partita IVA: 01379601006 | Codice fiscale: 05244400585