Notizie

mercoledì 5 settembre 2018 FIT TRENTINO
News

Torneo internazionale di Limone: Elisa Visentin in finale


Tanto trentino tra le insenature bresciane del lago di Garda, nel tradizionale torneo Città di Limone, diventato nel tempo uno degli appuntamenti classici di fine estate anche per la sua stimolante dimensione internazionale. A brillare è stato soprattutto il talento della 19enne Elisa Visentin, che sta disputando un finale di stagione decisamente in crescendo: la 2.4 del Ct Rovereto ha raggiunto la finale della prova Open femminile, sconfitta solo dalla 27enne bergamasca Alice Moroni (6-0 7-5), ex numero 377 al mondo nel 2009, vincitrice di ben 4 titoli Itf, giocatrice completa, dalle leve lunghe che le consentono di essere molto efficace con la battuta e nei colpi a volo. Arrivata in fondo dopo essersi liberata nei quarti della 16enne 2.7 del Tc Rungg Vickie Trocker (7-5 6-2), e aver dominato in semifinale (6-1 6-3) la 2.4 di origine russa Alexandra Dergunova, classe 1997, tesserata per il veronese Tennis My Life di S. Pietro in Cariano, vincitrice un anno fa dell’Open dell’Argentario, la Visentin è partita piuttosto contratta nella sfida decisiva con la tennista orobica, ma ha reagito bene nel secondo set, dando più volte l’impressione di poter rovesciare l’inerzia degli scambi, un’impressione cancellata con forza però dalla Moroni brava a mantenere alta l’intensità nel momento cruciale. Il singolare maschile ha messo in mostra invece la ritrovata condizione del 2.4 del Ct Trento Michelangelo Endrizzi, che si è arrampicato sino ai quarti, dopo essersi aggiudicato una bella partita con il 2.4 varesino Nicolas Carlone (7-5 6-4). Endrizzi ha poi ceduto al ceco Martin Jurecek (6-2 7-6), già trionfatore qui nel 2014 e 2015, e tornato per la terza volta al successo nella finale vinta in rimonta (4-6 7-5 6-0) con il 27enne 2.3 marchigiano Davide Melchiorre. Negli ottavi si è fermato invece il triestino del Ct Rovereto Nicola Vidal, sconfitto dal 2.4 bresciano Lorenzo Corioni (7-5 6-2). Vidal si è poi ampiamente riscattato in doppio, al fianco del compagno di circolo Mattia Lotti, i due roveretani si sono aggiudicati il titolo dopo aver messo sotto in semifinale Jurecek e il tedesco Tim Wittig (3-6 6-4 10-4) e piegato in finale il bavarese Georg Albrecht e il ceco Tomas Toman, per 6-3 7-6(7). Stop in semifinale invece per la coppia trentina formata da Elisa Visentin e Lorenzo Schmid, in gara nel tabellone di doppio misto, i due hanno ceduto ai tedeschi Tanja Winkler e Lukas Hofmann (7-5 0-6 10-4), poi battuti in finale dalla colombiana Carol Yuliana Antolinez Lizarazo, ex numero 339 al mondo, e al 2.6 bresciano Alessio Zanotti (6-3 7-5).

di Luca Avancini
Argomenti

News

Cerca in notizie

Inserire una parola di almeno 4 caratteri. Istruzioni.

Enter a word at least 4 characters. Instructions.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0 sec.

FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS - COMITATO TRENTINO
SanbaPolis CONI | via della Malpensada 84 | 38123 TRENTO | Telefono: 0461 237162
E-mail: federtennis@fittrentino.it
Partita IVA: 01379601006 | Codice fiscale: 05244400585