Notizie

lunedì 25 giugno 2018 FIT TRENTINO
News

Open di Villafranca: Mattia Bernardi centra le semifinali


Assente giustificato. Mattia Bernardi ha rinunciato alla passerella dei provinciali per affrontare il torneo Open di Villafranca, uno dei più ricchi di tradizione tra quelli che si giovano in provincia di Verona. Scelta che si è rivelata vincente perché il 16enne tennista dell’Ata è riuscito a raggiungere le semifinali, ha messo via due scalpi eccellenti, insieme ai punti che gli consentiranno di fare a luglio un altro piccolo, ma significativo balzo in avanti in classifica dall’attuale 2.5. Dopo la vittoria all’esordio con il 2.8 Enrico Giacomini (6-3 6-3), protagonista in precedenza dell’eliminazione del trentino Bruno Bernardini, Mattia si è imposto alla distanza con il 26enne Andrea Petracchini (6-0 4-6 7-5), 2.3 ferrarese e seconda testa di serie del tabellone, un attaccante dotato di buon tocco che è stato numero 945 Atp. Quindi nei quarti è stato davvero bravo a raddrizzare un match tutto in salita con un tenace palleggiatore come il 2.4 del Tennis Palladio Vicenza Giovanni Dal Zotto, che pure era arrivato a condurre 6-1 3-0 40-0. Nel momento più difficile Mattia ha trovato la forza per reagire e il coraggio e la personalità per prendere saldamente in mano il controllo del gioco, non si è lasciato irretire dai continui cambi di ritmo e dalle palle corte del rivale, ma lo ha dominato nel terzo e decisivo set. La corsa del trentino si è fermata in semifinale, con un po’ di rammarico perché l'atino aveva approcciato davvero bene la sfida con Tommaso Lago, 2.4 rodigino classe 1992, spingendo con decisione sin dai primi scambi. Lago ha fatto una gran fatica a contenere l’avvio veemente dell’atino, si è ritrovato indietro 0-3 e 1-4, ha ricucito in parte il distacco, ma è stato di fatto graziato quando Bernardi ha mancato un comodo smash che gli avrebbe procurato due palle del set. Lago ha sfruttato il momento per mettere la testa avanti e incamerare il parziale poi ha approfittato dei problemi muscolari del trentino che è stato costretto al ritiro in avvio di secondo set. Diversi i trentini presenti in tabellone, dopo Bernardi il migliore è stato Stefano D’Agostino che ha colto un buon positivo con il 2.5 altoatesino Lukas Holzner (6-3 7-6), prima di arrendersi al 2.4 Lorenzo Corioni (6-0 6-3). Fuori al secondo turno il 2.8 del Ct Trento Alessio Ravanelli, rimontato dal coriaceo 3.1 Giorgio Minni (3-6 7-6 6-0). Il 2.8 arcense Simone Versini ha fatto suo il derby trentino con Davide Santuari (6-4 6-1), poi non è stato fortunato con stoppato dal 2.5 Filippo Piranomonte (6-0 3-6 6-3). Nei quarti si è fermato il 19enne argentino dell’Ata Juan Martin Jalif, che ha sconfitto 7-5 al terzo il 2.4 Pietro Schiavetti, rifilato un doppio 6-0 al 2.5 Francesco Tacconi, prima di cedere il passo al principale favorito della prova, il 2.2 Nicola Ghedin, costretto a sbuffare e sudare due lunghi set (6-4 7-5) per avere ragione del sudamericano. Bernardi è poi volato nel Nord Irlanda, destinazione Belfast dove questa settimana giocherà il torneo Itf Junior di grado 5 in programma sui campi in veloce del Windsor Lawn Tennis.

di Luca Avancini
Argomenti

News

Cerca in notizie

Inserire una parola di almeno 4 caratteri. Istruzioni.

Enter a word at least 4 characters. Instructions.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,016 sec.

FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS - COMITATO TRENTINO
SanbaPolis CONI | via della Malpensada 84 | 38123 TRENTO | Telefono: 0461 237162
E-mail: federtennis@fittrentino.it
Partita IVA: 01379601006 | Codice fiscale: 05244400585