Notizie

sabato 9 giugno 2018 FIT TRENTINO
News

Riccardo Bellotti in finale nell'Itf di Padova


Pareva essersi infilato in un tunnel nero come la pece Riccardo Bellotti, dopo l'operazione al polso che lo aveva fermato nello scorso autunno. Basti solo pensare che prima di sbarcare sulla terra rossa del Tennis Club Padova il tennista dell'Ata, classe 1991, aveva collezionato cinque eliminazioni al primo turno in altrettanti apparizioni nel circuito Itf. Ma evidentemente si trattava solo di un problema di condizione atletica e di fiducia, ritrovate d'incanto agli "Internazionali Città di Padova", torneo maschile dotato di un montepremi di 15mila dollari, valido come tredicesimo future stagionale italiano che il giocatore nato a Vienna da padre rivano si è aggiudicato battendo il sorprendente svizzero Johan Nikles in poco più di due ore di gioco con il punteggio di 6-1 3-6 6-3. Per Bellotti si tratta del 29esito titolo in carriera, il primo del 2018, conquistato al termine di un match che ha rischiato di complicarsi e non poco dopo un primo set dominato quasi in scioltezza. Il 21enne di Ginevra, proveniente dalle qualificazioni e numero 1005 delle graduatorie Atp, è infatti cresciuto alla distanza e dopo aver recuperato il set di ritardo è salito in testa 2-0 nel terzo con il servizio a disposizione. L'atino è stato bravo però a non scomporsi, ha recuperato il break e ha nuovamente strappato la battuta al rivale dopo un interminabile settimo game (24 punti giocati) recuperando da 15-40. Game cruciale per le sorti del confronto perché Nikles ha accusato decisamente il colpo, mentre l'azzurro si è involato rapidamente al traguardo.

Bellotti, numero 550 al mondo e sesto favorito del seeding, si è aggiudicato in semifinale il derby tricolore con Giovanni Fonio, 20enne piemontese di Borgomanero, piegato 6-4 4-6 6-3, dopo aver recuperato da 1-3 0-30 nel terzo set. In precedenza il rivano-viennese aveva sconfitto all'esordio per 6-1 4-6 6-3 il 29enne lecchese Lorenzo Frigerio, quindi aveva messo sotto ancora in tre set il russo Kiril Kivattsev, 6-4 3-6 6-3, mentre nei quarti si era imposto 6-4 6-2 con il milanese Fabrizio Ornago, terzo favorito del torneo e numero 389 al mondo.

di Luca Avancini
Argomenti

News

Cerca in notizie

Inserire una parola di almeno 4 caratteri. Istruzioni.

Enter a word at least 4 characters. Instructions.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,016 sec.

FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS - COMITATO TRENTINO
SanbaPolis CONI | via della Malpensada 84 | 38123 TRENTO | Telefono: 0461 237162
E-mail: federtennis@fittrentino.it
Partita IVA: 01379601006 | Codice fiscale: 05244400585