Notizie

domenica 3 giugno 2018 FIT TRENTINO
News

Finali campionati a squadre giovanili all'Ata: tutti i risultati


Tante conferme e pochissime sorprese nelle finali dei campionati a squadre giovanili, disputate per il terzo anno di fila in sede unica sui campi dell’Ata Battisti. Protagonisti annunciati i padroni di casa che hanno conquistato quattro titoli su cinque disponibili, ma anche il Rovereto ha allargato la bacheca portando via tre vittorie grazie soprattutto ai più grandicelli e all’under 12 maschile. In mezzo brillano di luce propria i successi del Centro Val di Non nell’under 10 e del Brentonico che sorride con le sue ragazze under 16, già salite qui sul gradino più alto del podio due anni fa e finaliste nella passata stagione. Non fa festa l’Arco, nonostante fosse presente in tre finali, ma la passarella dell’Ata certifica ampiamente la bontà del vivaio gardesano, buon viatico per il futuro. Passarella sulla quale sfila con legittimo orgoglio anche il Ledro; sarà anche una piccola realtà alla periferia della geografia tennistica provinciale, ma si merita comunque gli applausi per aver portato anche stavolta due squadre alla fase conclusiva della manifestazione. Ottimamente organizzata, è bene sottolinearlo, dall’Ata Battisti del presidente Renzo Monegaglia.
TANTA ATA – Ai tennisti di casa sfugge un solo alloro, è quello under 16 che a distanza di due anni torna sull’altipiano, sempre per mano di Alessia Passerini e Sara Temporin: la prima lotta solo un set con Martina Schmid, sciogliendosi di fronte al palleggio solido della rivale dopo aver mancato una palla del 4-2, ma offre il suo contributo determinante al fianco della compagna, brava a pareggiare i conti in singolare e coraggiosa a lottare contro i crampi nel doppio, vinto poi al super tie-break. Tutto secondo copione nella altre categorie, l’Ata fa suo il titolo under 16 maschile, vendicando lo “sgarbo” subito l’anno prima dal Rovereto: i protagonisti sono più o meno gli stessi, ma i padroni di casa stavolta hanno un Davide Ferrarolli in più accanto a un tonico Mattia Bernardi, e basta a fare la differenza. Anche la doppia sfida femminile con l’Arco si risolve nei singolari, l’under 14 scivola via senza storia, Alessandra Versini è troppo fallosa al servizio per reggere l’urto con Sveva Bernardi, mentre Anita Pantezzi non dà scampo alla Corso; l’under 12 offre almeno in avvio un po’ di equilibrio, merito di una caparbia Vittoria Segattini che tiene in campo oltre due ore Noemi Maines prima di arrendersi e consegnare il punto alle atine, poi a segno anche con Lisa Tomasi. Decidono i singolari pure nel derby maschile under 14 con il Trento, Matteo Fondriest domina Saia, poi un grintoso Francesco Manzoni ritarda la resa lottando tenacemente con Stefan Vedovelli, bravo però a non perdere mai il controllo del gioco.
ROVERETO CON I GRANDI – Il Rovereto si prende come previsto tutta la scena nelle due finali under 18, le uniche non valide per la fase nazionale; quella maschile con il Calisio, tornata dopo qualche stagione di assenza, si allunga imprevedibilmente al doppio, regalando l’unica vera sorpresa di giornata, firmata dal 3.3 Davide Covi capace di imbrigliare con intelligenza il 3.1 Elia Barozzi, impreciso e poco paziente. I lagarini rimettono le cose a posto con Alessandro Imperatore e il doppio, nonostante un set di sofferenza. Troppo ampio invece il divario di valori nella finale femminile, dove Viola Cioffi e Caterina Gasperi passeggiano in assoluta scioltezza; più interessante invece la sfida con i ledrensi nell’under 12, anche questa risolta al doppio: Jacopo Borghini vince in rimonta e pareggia il punto di David Simoncelli che poi si scatena anche in doppio ben spalleggiato da un positivo Filippo Codoni.
PICCOLI IN VETRINA – Bella e ricca di spunti la finale dell’under 10, non ci sono i grandi circoli, ma realtà vitali ed emergenti da seguire con attenzione. Alla fine vince il Centro Val di Non, che mette in vetrina il promettente talento del piccolo Damiano Santini, capace di trascinare al successo anche la brava Veronica Fauri, ma l’Arco è degnissimo antagonista e tiene botta sino al doppio, grazie alla prova convincente di Greta Michelotti.

Tutti i risultati

Under 10 misto
CENTRO VAL DI NON – ARCO 2-1
Santini (C) b. Cozzaglio 6-1 6-1, Michelotti (A) b. Fauri 6-3 6-1, Fauri-Santini (C) b. Michelotti-Cozzaglio 6-3 6-0

Under 12 femminile
ATA TRENTINO – ARCO 3-0
Maines (At) b. Segattini 0-6 6-4 6-4, Tomasi (At) b. Miaroma 6-4 6-1, Cesarini Sforza-Maines (At) b. Miaroma-Segattini 6-3 6-3

Under 12 maschile
ROVERETO – LEDRO 2-1
Simoncelli (R) b. Faustini 6-1 6-1, Borghini (L) b. Codoni 0-6 6-4 6-4, Codoni-Simoncelli (R) b. Faustini-Tiboni 6-3 6-4

Under 14 femminile
ATA TRENTINO – ARCO 2-1
Bernardi (A) b. Versini 6-1 6-1, Pantezzi (A) b. Corso 6-1 6-1, Corso-Versini (A) b. Pantezzi-Zanlucchi 6-2 7-5

Under 14 maschile
ATA TRENTINO – TRENTO 3-0
Fondriest (A) b. Saia 6-0 6-0, Vedovelli (A) b. Manzoni 6-3 6-4, Fondriest-Modaffari (A) b. Manzoni-Saia pr

Under 16 femminile
BRENTONICO - ATA TRENTINO 2-1
Schmid (A) b. Passerini 6-4 6-2, Temporin (B) b. Moik 6-3 6-2, Passerini-Temporin (B) b. Beatrici-Schmid 6-3 1-6 10-3

Under 16 maschile
ATA TRENTINO – ROVERETO 3-0
Bernardi (A) b. Carollo 6-2 6-0, Ferrarolli (A) b. Tranquillini 6-4 6-1, Cestarollo-D’Agostino (A) b. Carollo-Cossu 6-2 6-0

Under 18 femminile
ROVERETO – LEDRO 3-0
Cioffi (R) b. Casolla 6-0 6-0, Gasperi (R) b. Tiboni 6-0 6-1, Cioffi-Pavesi (R) b. Casolla-Tiboni 6-0 6-0

Under 18 maschile
ROVERETO – CALISIO 2-1
Covi (C) b. Barozzi 6-4 7-6, Imperatore (R) b. Marchesi 6-0 6-0, Grilli-Imperatore (R) b. Covi-Marchesi 7-5 6-2

di Luca Avancini
Argomenti

News

Cerca in notizie

Inserire una parola di almeno 4 caratteri. Istruzioni.

Enter a word at least 4 characters. Instructions.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,016 sec.

FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS - COMITATO TRENTINO
SanbaPolis CONI | via della Malpensada 84 | 38123 TRENTO | Telefono: 0461 237162
E-mail: federtennis@fittrentino.it
Partita IVA: 01379601006 | Codice fiscale: 05244400585