Notizie

sabato 26 maggio 2018 FIT TRENTINO
News

Meravigliosa Deborah Chiesa: è nel main draw di Parigi


Adesso non è più sogno, ma una meravigliosa dolcissima realtà. Deborah Chiesa supera anche l'ultimo ostacolo del torneo di qualificazione del Roland Garros e raggiunge per la prima volta il tabellone principale di un Grande Slam. La trentina, classe 1996, si è imposta per 7-6 6-2 in un'ora e quarantasette minuti di gioco sulla mancina olandese Arantxa Rus, 27enne di Delft, terza favorita del seeding e numero 106 al mondo, con un best ranking al numero 61 raggiunto nell’estate del 2012. “Ancora non ci credo - ha raccontato alla fine del match la Chiesa - è stata durissima. Questa mattina ero molto tesa perché ero consapevole di dover affrontare un match alla mia portata. Ma sapevo anche che la Rus è una tennista molto solida ed esperta. Il primo set è stato piuttosto molto teso e penso sia risultato decisivo per l’esito finale dell’incontro. All’inizio del secondo non ho sfruttato alcune occasioni e sono andata sotto di un break. Poi mi è scattato qualcosa dentro, ho dato tutto quello che avevo e alla fine è andata bene”.
E pensare che le qualificazioni parigine di Deborah Chiesa non erano partite sotto una buona stella, ripensando allo 0-6 subíto nel match d'esordio dall’australiana Priscilla Hon. “Si tratta di un risultato totalmente inaspettato - ha spiegato il coach Francesco Piccari, che insieme al fratello Alessandro segue la trentina in quel di Anzio -. Deborah arrivava in Francia dopo dieci giorni in cui, a causa di un problema alla coscia e a un dito della mano, non si era praticamente mai allenata. Ma è stata bravissima, in tutti e tre i match disputati, a giocare punto su punto senza mai perdere la concentrazione. Siamo veramente soddisfatti”.
“Voglio dedicare questo risultato alla mia famiglia - la chiosa dell’azzurra - che purtroppo non mi ha potuto seguire in questi giorni a Parigi, ma che mi supporta sempre ogni settimana. Spero possano raggiungermi per il main draw. Il mio pensiero, in questo momento felice, va anche a tutti i ragazzi con cui mi alleno ad Anzio, compresa Karin Knapp, con cui stiamo portando avanti un grandissimo lavoro”.

Con la conclusione delle qualificazioni sono diventate quattro quindi le azzurre al via nel tabellone principale del Roland Garros, secondo torneo dello Slam della stagione che comincia domenica sulla terra rossa di Parigi. Deborah se la vedrà al primo turno con la svizzera Belinda Bencic, 21 anni, numero 72 Wta (ma top ten due stagioni fa), che a Parigi in carriera giocato due volte superando un turno solo nel 2015. Sfida inedita tra le due.
Camila Giorgi, numero 55 Wta, mai oltre il secondo turno nello Slam francese, esordirà contro la statunitense Grace Min, 197 del ranking mondiale, proveniente dalle qualificazioni (nel turno decisivo ha sconfitto Martina Trevisan); la 24enne di Atlanta, alla sua terza partecipazione al tabellone principale di Parigi, cerca ancora il primo successo, mentre la 26 marchigiana di Macerata, che nella stagione sulla terra vanta i quarti a Lugano e la semifinale a Praga, si è aggiudicata entrambe le sfide precedenti, datate però 2011 e disputate sul cemento.
Anche Sara Errani, numero 74 Wta, finalista nel 2012, semifinalista nel 2013 e nei quarti nel 2014 e 2015, inizierà la sua avventura direttamente nel tabellone principale, la 31enne romagnola debutterà contro la francese Alize Cornet, numero 33 del ranking mondiale e 32esima testa di serie, che nello Slam di casa vantagli ottavi raggiunti lo scorso anno e nel 2015: Sara è in vantaggio per 4-3 nel bilancio dei precedenti, ma la 28enne di Nizza si è aggiudicata le ultime due sfide, al secondo turno di Wimbledon 2016 ed al primo turno di Roma lo scorso anno.
Francesca Schiavone, numero 265 del ranking mondiale, 37 anni, passata attraverso le qualificazioni ma vincitrice sul “Philippe Chatrier” di uno storico trofeo Slam nel 2010 (prima azzurra di sempre) e finalista ancora dodici mesi dopo, troverà dall'altra parte della rete la slovacca Viktoria Kuzmova, 20 anni, numero 84 Wta, alla sua prima partecipazione al main draw del Roland Garros. Tra le due non ci sono precedenti. Per “nostra signora dello Slam” si tratta invece della 70esima partecipazione ad un Major, la 18esima consecutiva a Parigi.

di Luca Avancini
Argomenti

News

Cerca in notizie

Inserire una parola di almeno 4 caratteri. Istruzioni.

Enter a word at least 4 characters. Instructions.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,016 sec.

FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS - COMITATO TRENTINO
SanbaPolis CONI | via della Malpensada 84 | 38123 TRENTO | Telefono: 0461 237162
E-mail: federtennis@fittrentino.it
Partita IVA: 01379601006 | Codice fiscale: 05244400585