Notizie

domenica 15 aprile 2018 FIT TRENTINO
News

Secondo turno nella serie C maschile: volano le big


Big a valanga nella seconda giornata della serie C maschile. Vittorie larghe e squillanti per Ata, Levico (foto sopra) e Trento A che hanno fatto la voce grossa sui campi di casa. E' vero c'è stata storia, ma non tutto è scivolato via facile come previsto. L’Ata ha fatto il suo debutto con un piccolo brivido, lo ha regalato la prova di spessore di Alessandro Duca, capitano giocatore del Trento B, capace di tenere a lungo in scacco il più quotato Nicolò Zampoli, giocando con grande attenzione e precisione. L'atino non è stato continuo nell'arco del confronto, ma Duca ha tenuto botta con personalità e si è ritrovato avanti 2-0 e 30-0 nel terzo e decisivo set. Bravo nella difficoltà Zampoli a non disunirsi e a recuperare nel momento più delicato la profondità dei colpi per piegare la tenace resistenza del rivale. Ha impressionato il 19enne argentino di Salta Juan Marin Jalif, ex numero 37 delle classifiche internazionali junior, uno degli ultimi arrivati alla corte del presidente Renzo Monegaglia, mentre non hanno corso rischi Mattia Bernardi e Davide Ferrarolli. Ha rischiato qualcosa anche il 2.3 Alessandro Luisi, punto di forza del Levico impegnato con il Brentonico. Luisi si è ritrovato a rincorrere uno scatenato Giulio Tranquillini, lesto a rubare spesso il tempo a rete al suo avversario. L’esperienza del 28enne ligure, ex numero 743 al mondo, ha fatto la differenza nelle fasi chiave del match e ha consentito ai valsuganotti di archiviare il risultato prima dei doppi. Solida la prova di forza di Lorenzo Schmid opposto a Mirko Medda, bene Tommy Pederzolli che non ha dato spazio a Tonolli, meno comoda la vittoria di Alvise Zarantonello che ha dovuto mantenere alta la concentrazione con il lombardo Riccardo Berticelli. A senso unico anche la sfida sul rosso di piazza Venezia tra Trento A ed Arco, ha faticato però Pietro Pecoraro che ha dovuto attendere il terzo set per avere ragione di un ottimo Alessio Bresciani. E' stato il match più interessante di un confronto dominato dai trentini, a segno con un ritrovato Eugenio Candioli, e con Alessandro Dagnoli e Bruno Bernardini.
Domenica prossima intanto la lotta al vertice entrerà davvero nel vivo, toccherà al Rovereto misurare alla Baldresca il reale spessore delle ambizioni del Levico.

Risultati della seconda giornata
ATA TRENTINO – TRENTO B 6-0
Bernardi (A) b. Biscaglia 6-2 6-0, Zampoli (T) b. Duca 6-7 6-4 6-4, Jalif (A) b. Springhetti 6-0 6-1, Ferrarolli (A) b. Cristellotti 6-4 6-3, Ferrarolli-Jalif (A) b. Springhetti-Struffi 6-0 6-4, D’Agostino-Sterni (A) b. Biscaglia-Cristellotti 7-6 6-3
LEVICO – BRENTONICO 6-0
Luisi (L) b. Tranquillini 4-6 6-4 6-4, Schmid (L) b. Medda 6-2 6-3, Pederzolli (L) b. Tonolli 6-2 6-1, Zarantonello (L) b. Berticelli 6-4 6-4, Schmid-Zarantonello (L) b. Medda-Tranquillini 6-3 6-4, Luisi-Pederzolli (L) b. Sartori-Tonolli 6-0 6-1
TRENTO A – ARCO 6-0
Candioli (T) b. Versini 6-1 6-2, Dagnoli (T) b. Nicolodi 6-0 6-1, P. Pecoraro (T) b. Bresciani 6-3 4-6 6-2, Bernardini (T) b. Lorenzini 5-0 rit, Dagnoli-Pecoraro (T) b. Pratese-Versini 6-2 6-0, Bernardini-Candioli (T) b. Bresciani-Nicolodi 6-4 6-2
Ha riposato: ROVERETO
CLASSIFICA (tra parentesi partite giocate): Levico (2) e Trento A (2) punti 4, Ata Trentino (1) e Rovereto (1) punti 2, Arco (2), Brentonico (2) e Trento B (2) punti 0


Allegati:

di Luca Avancini
Argomenti

News

Cerca in notizie

Inserire una parola di almeno 4 caratteri. Istruzioni.

Enter a word at least 4 characters. Instructions.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,031 sec.

FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS - COMITATO TRENTINO
SanbaPolis CONI | via della Malpensada 84 | 38123 TRENTO | Telefono: 0461 237162
E-mail: federtennis@fittrentino.it
Partita IVA: 01379601006 | Codice fiscale: 05244400585