Notizie

domenica 1 aprile 2018 FIT TRENTINO
News

Deborah Chiesa in finale nell'Itf di Santa Margherita di Pula


Carattere e determinazione. Deborah Chiesa si libera di forza di un’avversaria tignosa come la 24enne russa di origine ucraina Valentyna Ivakhnenko, numero 188 al mondo e ottava favorita del torneo, tipetto infiammabile e battagliero, e raggiunge la finale a Santa Margherita di Pula, in Sardegna, palcoscenico di un evento ITF combined, con due prove da 25mila dollari di montepremi che si disputano sui campi in terra rossa all'aperto del Forte Village. La 21enne trentina, numero 174 delle classifiche mondiali e sesta testa di serie del tabellone, si è imposta per 6-4 6-3 in un’ora e trentotto minuti di gioco, al termine di un match duro e intenso, la Ivakhnenko ha tenuto botta sino al 3-3 pari del secondo set, ha provato a sottrarsi all’iniziativa della trentina variando parecchio lunghezza e profondità, ma Debby non si è mai scomposta, ha mantenuto sempre la lucidità e il coraggio necessari per fare le scelte giuste e prendersi anche qualche bel punto a rete. Ora si giocherà il titolo con l’affascinante 32enne lussemburghese Mandy Minella, numero 297 al mondo, ma già numero 66 nel 2012, vittoriosa per 6-2 1-6 6-1 con la slovena Tamara Zidansek, quinta favorita del seeding.

In precedenza la Chiesa aveva battuto 6-4 6-3 all'esordio la 24enne tedesca Laura Schaeder, numero 451, e piegato in rimonta 3-6 6-4 6-4 la 18enne di Neunkirchen Katharina Hobgarski, numero 276, poi nei quarti aveva avuto la meglio al tie-break del terzo set con la sorprendente wild card Federica Sarra, 27enne laziale di Fondi, numero 555 al mondo, sconfitta 2-6 6-1 7-6(5) in due ore quaranta di gioco. Un match anche questo da subito tutto in salita, raddrizzato con grande decisione e caparbietà dalla trentina, che ha ceduto il primo set, dominato il secondo e lottato punto a punto nel terzo. Qui Debby è andata avanti 3-1, è finita in apnea 4-5 con la Di Sarra al servizio, ma non ha mai tremato nei momenti chiave, anche quando dall'iniziale 3-0 al tie-break è piombata sotto 3-5, prima di mettere a segno con rabbiosa determinazione quattro punti di fila.

di Luca Avancini
Argomenti

News

Cerca in notizie

Inserire una parola di almeno 4 caratteri. Istruzioni.

Enter a word at least 4 characters. Instructions.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0 sec.

FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS - COMITATO TRENTINO
SanbaPolis CONI | via della Malpensada 84 | 38123 TRENTO | Telefono: 0461 237162
E-mail: federtennis@fittrentino.it
Partita IVA: 01379601006 | Codice fiscale: 05244400585