Notizie

venerdì 23 febbraio 2018 FIT TRENTINO
News

Torneo Itf all'Ata: al via il tabellone delle qualificazioni


Si è aperto con due grosse sorprese nel torneo di qualificazione della 14esima edizione della prova Itf (Italy 1) da 25mila dollari di montepremi, che ha inaugurato sui campi in play-it dell'Ata Battisti la lunga stagione italiana dei “Futures”. Subito fuori i due giocatori più accreditati del tabellone, il 27enne reggiano di Guastalla Marco Bortolotti (516), battuto in rimonta della wild card Mattia Frinzi, veronese classe 1999 impostosi per 0-6 6-3 7-5, e il 22enne abruzzese Gianluca Di Nicola (528), che ha ceduto 6-3 6-1 con Federico Arnaboldi, canturino classe 2000, cugino del più conosciuto Andrea, che qui all'Ata è il tennista di miglior classifica. Frinzi se la vedrà adesso con il 20enne altoatesino Alexander Weis, quattordicesima testa di serie e vittorioso 6-2 6-3 con il transalpino Florent Bax, in palio ci sarà un posto sul main draw in quello che si preannuncia come uno dei confronti più stuzzicanti del programma di domenica.

Niente da fare invece per i giovanissimi trentini in gara, qualche rimpianto lo ha sicuramente seminato il match tra l'atino Mattia Bernardi, classe 2002, e il 24enne francese Maxime Tchoutakian, nono favorito del seeding e numero 755 al mondo, che ha prevalso 7-6(2) 6-2 in un'ora e trentatré minuti di gioco. Mattia era stato bravo a recuperare da 3-5 nel primo set e salire in testa 6-5 40-0, senza riuscire però a trovare la forza e un pizzico di fortuna per sfruttare una delle quattro opportunità (compreso un vantaggio) per chiudere il parziale. Non ha sfigurato l'altro talento di casa Davide Ferrarolli, pure lui in tabellone grazie ad una wild card, e opposto al 19enne mancino spagnolo Javier Barranco Cosano, quinta testa di serie e numero 594 delle graduatorie Atp.

Pur debilitato dall'influenza Davide ha retto bene il confronto strappando qualche bel punto e lottando alla pari per larghi tratti della sfida , vinta dall'iberico 6-1 6-3. Esce di scena a testa alta anche il friulano Nicola Vidal, 18enne di Udine che si allena a Rovereto con i fratelli Stoppini, Vidal ha sorpreso in avvio il brasiliano di Rio de Janeiro Wilson Leite, classe 1991, settimo favorito e numero 637; poi però il tennista carioca ha aggiustato la lunghezza e la profondità dei suoi colpi e ha dominato l'incontro 1-6 6-0 6-2.
Risultati e programmi sono consultabili sul sito dell'Ata a questo indirizzo http://tennis.atatrento.it/notizie.asp?n=137916&l=0

di Luca Avancini
Argomenti

News

Cerca in notizie

Inserire una parola di almeno 4 caratteri. Istruzioni.

Enter a word at least 4 characters. Instructions.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,016 sec.

FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS - COMITATO TRENTINO
SanbaPolis CONI | via della Malpensada 84 | 38123 TRENTO | Telefono: 0461 237162
E-mail: federtennis@fittrentino.it
Partita IVA: 01379601006 | Codice fiscale: 05244400585