Jessica Peterle "incoronata" Atleta dell'Anno

QUERCIA ROVERETO - Varie - lunedì 7 gennaio 2019

Il 6 gennaio e' tornata la "Befana della Quercia", ed in una sala gremita di atleti, genitori e amici la Quercia ha potuto festeggiare una stagione ricca di risultati con la premiazione sociale, culminata con la nomina dell'Atleta dell'Anno 2018, una scelta ricaduta sull'ostacolista Jessica Peterle, interprete di una passata stagione di altissimo profilo, sia in termini di risultati apicali (suo il nuovo record sociale), sia di costanza di rendimento.[ins0]Per la nostra Società, 74 anni di vita, il 2018 è stato uno degli anni migliori della lunga storia. Tre atleti in maglia azzurra (Isabel Mattuzzi, Giovanni Gatto, Marta Ronconi), vari titoli italiani assoluti e di categoria, titoli mondiali master (Ettorino Formentin), nuovi primati trentini rappresentano la sintesi migliore a livello individuale.
La squadra femminile ha centrato la qualificazione per la serie A Oro, quella maschile per la serie A Argento, sesto posto assoluto in Coppa Italia per la squadra femminile.[ins1]A livello giovanile spicca la vittoria delle allieve nella finale del Nordest, mentre nella classifica complessiva delle categorie ragazzi/e e cadetti/e la Quercia Trentingrana è all’avanguardia in Trentino Alto Adige.
Sul fronte organizzativo ancora una volta il Palio Città della Quercia e' l'evento clou della stagione, secondo meeting in Italia dopo il Golden Gala di Roma e 31° assoluto nel ranking mondiale.[ins2]Altri eventi internazionali sono il Cross della Vallagarina e il Giro di Rovereto. Ma la promozione dell’attività giovanile resta sempre al primo posto, con le manifestazioni riservate alle scuole medie della Vallagarina (oltre 1400 partecipanti).

I tesserati (FIDAL, CSI e FISDIR) sono oltre 600. Non meno importante e' l'impegno nella gestione dello stadio comunale.

La festa dopo il saluto delle autorita' pubbliche e sportive e la relazione del presidente Carlo Giordani e' proseguita con le premiazioni degli atleti.[ins3]Prima il settore giovanile, poi la categoria U18 (premio Andriano Galli e Vanessa Piazzola, riconoscimenti a Lara Conci, Giada Bonvicin e la 4x400 con Cecilia Scarpiello, Lisa Bona, Gloria Piccoli e Vanessa Piazzola), quelle master (riconoscimenti per Sara Baroni e Marco Tamburini, atleta dell'anno Marco Zenorini) e assolute (Giulio Lutterotti, Linda Brusco, Vittoria Giordani), il premio Enrico Veronesi (Daniele Traficante) ed infine l'atleta dell'anno (Jessica Peterle) ed il distintivo d'oro che quest'anno e' andato ad Umberto Gios.
Al termine, come da tradizione e' stato distribuito l'Annuario sociale, un documento che raccoglie tutta l'attivita' della stagione, una altro piccolo miracolo giallo-verde.


Notizia pubblicata su www.usquercia.it.
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - 25 giugno 2019 12:18