Tornei Itf: Deborah Chiesa in gara a Kazan, Moratelli in Francia

FIT TRENTINO - News - mercoledì 13 marzo 2019

[ins0]Esordio amaro per Deborah Chiesa nella Kazan Kremlin Cup 2019, prova Itf da 25mila dollari di montepremi in programma sui campi in veloce al coperto della Kazan Tennis Academy, in Russia. La 22enne di Trento, numero 280 delle classifiche mondiali, è stata sconfitta per 4-6 6-2 6-0 dopo due ore e diciannove di gioco dalla russa di Saratov Anastasia Gasanova, classe 1999 e numero 290, già finalista a gennaio su questi stessi campi. La Chiesa è partita bene, subito avanti di un break, si è fatta recuperare da 4-2 a 4-4, ha salvato due delicate palle break sul 15-40 e sullo slancio ha strappato il primo set. Nel secondo la Gasanova è riuscita però a essere più incisiva da fondo, ha allungato sul 3-1 e difeso poi il vantaggio, prendendo il largo nella terza e decisiva frazione, dopo aver tolto il servizio alla trentina già nel primo game, recuperando da 15-40. Il passaggio chiave del match, perché da quel momento la russa ha preso ancor più fiducia e convinzione, mentre l’azzurra ha smarrito gran parte delle sue sicurezze. Poco fortunato anche l’ingresso nel torneo di doppio, giocato insieme alla 20enne ungherese Panna Udvardy: le due hanno ceduto 6-4 1-6 10-6 con le bielorusse Ilona Kremen e Iryna Shymanovich.

Debutto positivo invece per Angelica Moratelli, impegnata questa settimana nell’11ème Internationaux femminin de Gonesse, prova Itf da 15mila dollari in calendario sulla terra rossa indoor del Tennis Club de Gonesse, in Francia. La 24enne di Lavis, numero 532 delle graduatorie Wta e settima favorita del tabellone, ha sconfitto in rimonta 4-6 6-3 6-3, dopo due ore e quindici di gioco, la 18enne wild card transalpina Alice Robbe, numero 799. La trentina ha cominciato un po’ contratta, subito sotto 0-5, ma poi ha reagito, non ha salvato il primo set, ma ha mantenuto saldamente l’iniziativa degli scambi negli altri due parziali. Adesso affronterà un’altra francese, Emeline Dartron, classe 2000, pure lei in tabellone grazie ad una wild card, vittoriosa per 6-2 6-3 con la connazionale Mathilde Armitrano. La Moratelli è partita bene anche in doppio, al fianco della 27enne ceca Gabriela Horackova: le due hanno superato per 6-2 2-6 10-5 le spagnole Marina Bassols Ribera e Julia Payola, terze teste di serie. Nei quarti ritroverà la francese Dartron, in coppia con la Maelys Bougrat.


Notizia pubblicata su www.fittrentino.it.
di Luca Avancini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - 16 giugno 2019 10:38