Sui campi di levico la tappa inaugurale del Circuito FJP 2019

FIT TRENTINO - News - mercoledì 6 febbraio 2019

[ins6]Grande successo di partecipazione per l’appuntamento che ha aperto la terza edizione del Circuito Fit Junior Program, riservato ai ragazzini delle Scuole Tennis della provincia di Trento, manifestazione organizzata dal Comitato Trentino. Ben 112 i giovanissimi che hanno fatto da vivacissima e spettacolare cornice a questa prima tappa andata in scena sui campi dell’Associazione Tennis Levico sotto l’attenta regia del circolo valsuganotto. Cinque le prove previste, Red, Orange, Superorange, Green e Supergreen, con i ragazzini di casa a fare la parte del leone in quanto a medaglie e piazzamenti. Non solo Levico però: tra i più piccoli si è imposto Filippo Sartori del Tennis Brentonico, figlio d’arte, papà Samuele ha vinto il Grand Prix di quarta qualche anno fa, il nonno Mariano è il presidente del circolo. Bella la finale, combattuta e divertente, anche perché la levicense Elena Sartori, solo omonima del buon Filippo, ha dato parecchio filo da torcere al vincitore. In semifinale si erano fermati Andrea Genetti del Tennis Alta Val di Non, pure qua c'è di mezzo un papà tennista, Stefano, e Alessandro Lucchi di Levico. Gran battaglia anche nel tabellone riservato alla categoria Orange, alla fine l’ha spuntata una determinatissima Elettra Zanetti, caparbia nel rimontare un set di ritardo nella sfida decisiva alla brava arcense Anna Carloni, già protagonista in semifinale di un’intensa partita con il perginese Fabrizio Conci, piegato solo 7-5 al terzo. Buona semifinalista nella parte alta anche la borghigiana Valentina Ganarin, fermata solo dalla Zanetti. Il torneo Superorange ha esaltato il temperamento di un altro figlio d’arte, Alessandro Fronza pure lui della scuola dell’At Levico, ottimo interprete di una vibrante semifinale con il compagno di circolo Samuele Camerino e di un avvincente match finale con Giacomo Vettorazzi, altro piccolo tennista di casa, che aveva ben impressionato nella semifinale vinta con Noemi Moser dell’Argentario. Successo di Gianluca De Gasperi, pure lui dell’Argentario nel tabellone Green: dopo un esordio con il brivido e una promozione solo al tie-break con il levicense Marco Ghedini, il ragazzino di Cognola ha preso sicurezza e battuto Edoardo Nones del Calisio e Diego Parolin dell’At Levico in finale. Levico che ha messo la sua firma in calce anche nel torneo Supergreen, merito di un preciso Ivan Montibeller che ha avuto la meglio in finale su Thomas Voltolini del Ct Borgo.

Tabellone Red
Semifinali: E. Sartori b. Genetti 7-5 6-2, F. Sartori b. Lucchi 6-2 6-4 – Finale: F. Sartori b. E. Sartori 7-5 6-4
Tabellone Orange
Semifinali: Zanetti b. Ganarin 6-2 6-2, Carloni b. Conci 6-3 2-6 7-5 – Finale: Zanetti b. Carloni 2-6 7-5 6-2
Tabellone Superorange
Semifinali: Fronza b. Camerino 6-4 4-6 6-4, Vettorazzi b. Moser 6-2 6-2 – Finale: Fronza b. Vettorazzi 6-3 3-6 6-3
Tabellone Green
Semifinali: Parolin b. Pasini 6-3, De Gasperi b. Nones 6-3 – Finale: De Gasperi b. Parolin 6-0
Tabellone Supergreen
Semifinali: I. Montibeller b. Bombasaro 6-1, Voltolini b. N. Montibeller 6-0 – Finale: Montibeller b. Voltolini 6-2[ins1][ins2][ins3][ins4][ins0]


Notizia pubblicata su www.fittrentino.it.
di Luca Avancini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - 22 agosto 2019 21:21